Lasagne con crema di zucca e pistacchi

Lasagne con crema di zucca e pistacchi, la ricetta perfetta per truffare i vostri figli… Ogni zucca che entra in casa è una tragedia, e la storia si ripete sempre allo stesso modo: “n000000, zucca nooooooo!”! Ma secondo voi è possibile che io debba eliminare la zucca dalla mia cucina perché quei tre briganti non la amano? Tra l’altro io ne vado letteralmente matta! Allora l’altro giorno ho fatto loro un bello scherzetto, mentre mi salutavano per andare a scuola ho detto loro che per pranzo avrei preparato le lasagne, senza specificare altro. Così in tarda mattinata mi son rimboccata le maniche ed ho cominciato a preparare le mie lasagne al forno alla zucca e con un ingrediente che a loro piace moltissimo: i pistacchi! In pratica ho realizzato delle lasagne alla crema di zucca e provola e le ho arricchite con tantissima granella di pistacchi tostati. Tornati a casa, non vi dico il loro disappunto nell’apprendere che quello che non vedevano l’ora di mangiare non erano lasagne al Ragù di carne alla siciliana, ma lasagne alla zucca cremose e anche deliziose. Comunque, nonostante le loro lamentele e palese delusione, al momento dell’assaggio ne sono rimasti entusiasti e così anche quella volta sono riuscita nella missione di rendere una cosa che a loro non piace, davvero buonissima! Volete provare anche voi un primo piatto con la zucca che possa a conquistare i vostri figli? Provate questa ricetta e vedrete che stupirete tutti, non solo loro! Prima di correre ai fornelli, vi ricordo che se volete restare aggiornati su tutte le mie ricette potete seguire mia pagina Facebook (qui) e il mio profilo Instagram (qui).

Guardata pure:

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno e Primavera

Ingredienti

Ingredienti per fare le lasagne alla crema di zucca e pistacchio

250 g lasagne sottili all’uovo
1 kg zucca violina
2 cipolle (medie)
q.b. sale
500 g provola (o caciotta fresca dolce)
150 g granella di pistacchi
150 g parmigiano grattugiato
800 g besciamella (fatta in casa)

Per la besciamella fatta in casa

30 g farina 00
40 g burro
800 ml latte
q.b. sale
q.b. noce moscata

Strumenti

Teglia
Forno
Ciotola
Padella
Frullatore / Mixer

Passaggi

Come fare le lasagne con crema di zucca e pistacchi

Sciacquate la zucca, porzionatela, privatela di semi e filamenti, affettatela e pelatela, quindi tagliatela a pezzetti piccoli.

Pelate, sciacquate, tritate le cipolle e rosolatele con un buon giro d’olio.

Unite la zucca, aggiustate di sale, ponete il coperchio sulla pentola e stufate a fiamma bassa fino quando tutto non sarà morbido. Non aggiungete acqua, ma lasciate che la zucca si rosoli nel fondo di cottura.

Mettete da parte la zucca e nella stessa pentola sciogliete il burro, unite la farina e rosolate fino a quando la farina avrà preso colore. Aggiungete il latte poco per volta evitando di formare grumi (non vi preoccupate se non riuscite alla perfezione), portate a bollore, aggiungete sale, pepe e noce moscata, spegnete e mescolate.

Raccogliete 2/3 della zucca nel frullatore, unite la besciamella e il parmigiano e frullate fino ad ottenere una salsa uniforme, se fosse troppo densa aggiustate aggiungendo del latte.

Affettate il formaggio e tostate delicatamente la granella, rosolandola a fuoco basso in una padella e mescolando di continuo in modo che non si bruci.

Distribuite della salsa sul fondo di una pirofila, poi stendete le lasagne, utilizzando quelle sottili, che non hanno bisogno di precottura. Distribuitevi sopra altra salsa, della granella, il formaggio e un po’ di zucca a pezzetti. Ripetete fino a finire tutti gli ingredienti e terminando con salsa, zucca, formaggio e granella.

Cuocete in forno statico a 180°C per 25 minuti o fino a quando non vedrete le lasagne gonfiarsi al centro e infilzandole con una forchetta non risulteranno morbide.

Sfornate, coprite con un canovaccio e lasciate riposare 20 minuti, quindi affettate e servite subito, ancora calde e filanti.

Conservate le lasagne avanzate ormai fredde in frigo, coperte da pellicola e consumate entro 24h, dopo averle scaldate.

Se volete renderle ancora più buone, aggiungete ai vari strati anche della pancetta, o utilizzate provola affumicata.

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

 pinterestyou tubetwitter e  tiktok.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.