Crostata di crema e fragole

Crostata di crema e fragole ricetta facile passo passo…
Se come me adorate i dolci con le fragole, questa delicatissima crostata, con una frolla friabile, un cuore cremoso e una leggera finitura di composta di fragole fresche, non potrà certo mancare nei vostri libri di ricette!!
Io preparo spesso questo dolce in primavera, piace sempre a tutti e solitamente impasto la frolla con la farina 00, ma questa volta, a causa della quarantena dovuta alla pandemia e alla carenza di farina in commercio, ho ripiegato sulla mia frolla a base di farina di semola rimacinata, il risultato è stato comunque eccellente e la mia torta non è durata dalla sera alla mattina!!
Siete curiosi di provarla anche voi? Ecco la ricetta!!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6-8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Per la composta di fragole

  • 400 gFragole (fresche e mature)
  • 200 gZucchero
  • q.b.Succo di limone

Per la crema

  • 500 gLatte
  • 50 gFarina 00
  • 60 gZucchero
  • 1Uovo
  • q.b.Scorza di limone
  • 1 bustinaVanillina

Per la pasta frolla

  • 375 gFarina 00 (o semola rimacinata)
  • 225 gBurro
  • 1Uovo (grande o 1 uovo piccolo +1tuorlo)
  • 120 gZucchero a velo
  • Mezzo bustinaLievito chimico in polvere
  • 1 bustinaVanillina
  • q.b.Scorza di limone

  • Stampo per crostata da 28cm
  • Frusta a mano
  • Forno
  • Pentola
  • Padella

Crostata di crema e fragole, preparazione:

  1. Per la crema:

    In una pentola dal fondo spesso raccogliete la farina e lo zucchero, mescolate, stemperate tutto con un po’ di latte e aggiungete l’uovo, mescolate ancora, poi unite il resto del latte sciogliendo tutto molto bene.

    Accendete il fuoco e lasciate addensare a fiamma moderata, spegnete poco prima che spicchi il bollore e aggiungete scorza di limone grattugiata e vanillina.

    Versate la composta e la crema in due contenitori e lasciate raffreddare.

  2. Per la composta di fragole:

    Tagliate le fragole a pezzi grandi e raccoglietele in una padella dal fondo spesso, aggiungete lo zucchero e il succo di mezzo limone, mescolate e accendete il fuoco.

    Lasciate cuocere a fiamma vivace per 20 minuti circa, mescolando spesso per evitare che si bruci.

    Lasciate raffreddare la crema e la composta.

  3. Per la pasta frolla:

    Per realizzare questa frolla, molto friabile e delicata, potrete utilizzare una comune farina 00, o fare come me, che non avevo altro in casa e ho utilizzato una semola rimacinata di grano duro.

    Quest’ultima a fine cottura risulta più friabile e gustosa.

    Raccogliete la farina in una ciotola, unite il burro mormbido, mescolate e aggiungete lo zucchero a velo.

    Finite con l’uovo (se la frolla dovesse sembrarvi secca aggiungete ancora un tuorlo), il lievito, la vanillina e la scorza di limone.

    Lavorate in ciotola, poi passate alla spianatoia e impastate velocemente senza scaldare l’impasto, fino ad ottenere una massa liscia e omogenea.

    Coprite tutto con pellicola e lasciate riposare in frigo per 30-40 minuti.

  4. Riprendete la frolla, stendetela spessa mezzo centimetro o poco più, rivestite lo stampo da crostata da 28cm (ideale sarebbe uno apribile o a cerniera), e versatevi prima la crema e poi la composta di fragola.

    Se il fondo di cottura delle fragole fosse troppo, non è necessario distribuirlo tutto.

    Finite la crostata decorandola con delle strisce fatte con la frolla avanzata dal rivestimento dello stampo.

    Cuocete in forno statico a 160°C per 40 minuti circa.

    Sfornate e lasciate raffreddare un paio d’ore almeno prima di toglierla dallo stampo, questa frolla è davvero molto friabile e tende a rompersi con facilità.

    Servite la crostata a temperatura ambiente, in un piattino per dolci e con la forchettina: sarà un successo assicurato!

  5. Crostata di crema e fragole fragole

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

Seguimi sui social per restare aggiornato: facebook; pinterestinstagramtwitter.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.