Crea sito

Carciofi in pastella velocissimi

Carciofi in pastella velocissimi, senza precottura…
Che buone le verdure in pastella, io le adoro tutte, ne sono ghiotta, si preparano in un attimo e sono sempre gradite in tavola!!
Oggi prepareremo dei carciofi croccanti e deliziosi, con una pastella fantastica, saporitissima, ricca, che non si stacca e che avvolge il fritto in maniera perfetta, ma non solo, li cucineremo davvero in attimo senza precuocerli prima.
Curiosi? Seguitemi, sarà semplicissimo, vedrete!!!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3Carciofi
  • q.b.Aceto di vino bianco per mettere a bagno i carciofi
  • 60 gfarina 00
  • 70 gAcqua fredda
  • 1Uovo
  • 30 gParmigiano o grana grattugiato
  • q.b.Pepe nero
  • Mezzo cucchiainoLievito chimico in polvere
  • q.b.Olio di semi di girasole

Preparazione

  1. Sciacquate i carciofi sotto l’acqua corrente, scegliete quelli più teneri, quelli che hanno ancora la forma di un bocciolo chiuso. Privateli delle foglie esterne, quelle più dure e fibrose, tagliate anche il gambo e pelatelo a fondo.

    Tagliate quindi la parte superiore del fiore e ricavatene solo il cuore.

  2. Dividete i cuori di carciofo a metà, se troppo dura privateli anche della peluria interna, poi affettatali spessi 2mm, man mano che procedete lasciateli immersi in acqua e aceto, non devono assolutamente ossidarsi.

    Scolateli e tamponateli con carta assorbente.

  3. Preparate la pastella: raccogliete la farina, l’uovo, il sale, il pepe e il formaggio in una ciotola, poi mescolando con la frusta, aggiungete l’acqua fredda poco per volta fino ad ottenere un composto omogeneo.

    Scaldate una pentola con l’olio di semi, per valutare la temperatura lasciate cadere una goccia di pastella, se friggerà salendo in superficie saremo pronti.

    Bagnate ogni fettina di carciofo nella pastella, poi uno alla volta tuffateli nell’olio girandoli spesso per cuocerli uniformemente.

    Ottenuta la giusta doratura, poggiate su della carta assorbente e poi su un piatto.

    Portate subito in tavola e servite ben caldi.

  4. Grazie del tempo che mi avete dedicato, spero che la ricetta vi sia piaciuta e vi invito a visitare la mia pagina facebook , dove troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose preparazioni!

    Seguitemi anche:

    su pinterest ,

    su instagram

    e su twitter,  

    troverete anche li le mie ricette!

    Inoltre se volete ricevere un messaggio su Facebook con gli aggiornamenti su ogni nuova ricetta, clicca QUI e seleziona il tasto ISCRIVITI.

    Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.