Crea sito

Confettura di albicocche

Approfittiamo della stagionalità di questo futto per realizzare questa squisita Confettura di albicocche. Prepararla è molto semplice e ciò vi consentirà di averne delle scorte per l’inverno. E’ deliziosa spalmata sul pane o sulle fette biscottate, per una sana colazione o merenda dei bambini, evitando di dar loro prodotti commerciali, carichi di conservanti. Ideale per la preparazione della Torta Sacher, la confettura di albicocche potrà essere anche usata per farcire dolci, come biscotti e crostate. Andiamo a vedere insieme come prepararla in casa.

 

 

confettura di albicocche
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Albicocche 2 kg
  • Zucchero 550 g
  • Succo di limone 1

Preparazione

  1. Passiamo ora alla preparazione della Confettura di albicocche fatta in casa. Scegliere delle frutta matura e senza ammaccature, qundi lavarla e asciugarla con un canovaccio da cucina pulito.

  2. Aiutandosi con un coltello, incidere i frutti come per tagliarli a metà e ruotare le due semisfere una in senso orario e una in senso antiorario. Quest’operazione faciliterà l’eliminazione del nocciolo.

  3. Tagliare ancora a pezzi e metterle le albicocche in una pentola di acciaio assieme allo zucchero e al succo di limone filtrato da eventuali semi. Coprire con un coperchio e lasciare macerare in frigo per una notte.

  4. Passato il tempo, riprendere la frutta e mettere la pentola sul fuoco, portando ad ebollizione e lasciando cuocere, mescolando di tanto in tanto. Se dovesse formarsi la schiumetta, eliminarla, aiutandosi con una schiuamarola.

  5. Per capire se la confettura è al giusto punto di cottura, basterà metterne mezzo cucchiaino su di un piattino. Se, inclinando quest’ultimo, la confettura non colerà o colerà molto lentamente, allora la conserva sarà pronta, altrimenti proseguire la cottura ancora per qualche minuto, mescolando spesso.

  6. A questo punto, utilizzando un mestolo, mettere la confettura calda nei vasetti di vetro, precedentemente sterilizzati, lasciando un po’ di spazio prima di arrivare al bordo. Chiudere con il tappo e capovolgere, per creare il sottovuoto. Conservare in luogo fresco e al buio.

    La Confettura di albicocche è pronta per essere gustata come più preferite!

CONSIGLI

Come per ogni conserva che si prepara, la prima cosa da fare è la sterilizzazione dei vasi di vetro e, per questo motivo, è giusto leggere le LINEE GUIDA DEL MINISTERO DELLA SALUTE.

La Confettura di albicocche va consumata entro 3 mesi e, una volta aperto, il vasetto va conservato in frigo per 4 giorni, per questo motivo si consiglia di usare vasetti piccoli.

Dopo l’invasatura ed il raffreddamento, è buona norma controllare che il sottovuoto sia avvenuto correttamente. Se ciò è avvenuto, pressando sul tappo, si dovrebbe sentire il click-clack.

Potete anche leggere: CONFETTURA DI PRUGNE ROSSE CONFETTURA DI FICHI CONFETTURA DI MELECOTOGNE  CONFETTURA DI PRUGNE GIALLE CONFETTURA DI MELE CONFETTURA DI FRAGOLE  CONFETTURA DI PERE MARMELLATA DI ARANCE MARMELLATA DI CLEMENTINE AL MANDARINETTO MARMELLATA DI ARANCE E LIMONI MARMELLATA DI MANDARINI

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook ANNAMARIA TRA FORNO E FORNELLI , per essere aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Se volete cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Annamaria tra forno e fornelli è anche su G+ Pinterest  Twitter Instagram seguitemi numerosi. 

GRAZIE PER L’ATTENZIONE E BUONA NAVIGAZIONE  

 

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.