Crea sito

Totani ripieni in umido

Totani ripieni in umidoI totani ripieni in umido sono un secondo piatto davvero gustoso al profumo di mare e di terra. Totani, pomodorini, capperi e uvetta: un’unione di successo che riempirà la tua cucina con un profumino molto invitante. Ottimi sia caldi che a temperatura ambiente, sono sicura che riscuoteranno l’approvazione e i complimenti da parte di tutti i tuoi commensali.

Totani ripieni in umido_ingredientiIngredienti

  • 4 totani piccoli (o 2 totani grandi)
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 scalogno (o 1 cipolla piccola)
  • 1 cucchiaio di uvetta
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • prezzemolo q.b
  • 1/2 bicchiere di vino bianco (per un gusto ancora più particolare usa vino rosso)
  • 300 g di pomodorini per il sugo +100 g di pomodorini per il ripieno (va bene anche polpa di pomodoro)
  • un paio di cucchiai di pan grattato o mollica di pane q.b
  • 1 cucchiaio abbondante di parmigiano grattugiato
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva

Vino consigliato

PreparazioneTotani ripieni in umido_preparazione 1

  1. Pulire i totani eliminando la pelle, le viscere, gli occhi e il becco. Se non sai come fare segui la mia guida qui.
  2. Lavare i totani sotto acqua fresca corrente.
  3. Tagliare i tentacoli in pezzi piccoli.
  4. In una padella scaldare due cucchiai di olio extra vergine di oliva con un pizzico di peperoncino, uno scalogno sminuzzato e un paio di filetti di acciughe sott’olio.
  5. Quando l’olio sarà caldo e le acciughe sciolte, unire i tentacoli tritati e fargli prendere colore giusto qualche attimo.
  6. Sfumare con un goccio di vino bianco (anche con il vino rosso vengono buonissimi) e lasciarlo evaporare a fiamma vivace.
  7. Aggiungere l’uvetta, i capperi dissalati e tritati, i pinoli e qualche pomodorino e soffriggere il tutto per un paio di minuti.
  8. Spegnere la fiamma e mettere da parte.
  9. In una terrina unire un paio di cucchiai di pan grattato (o la mollica di pane), i tentacoli insaporiti con uvetta, capperi, pinoli e pomodorini, il formaggio grattugiato e abbondante prezzemolo fresco tritato.
  10. Insaporire con un pizzico di sale e pepe. Il composto dovrà risultare né esageratamente umido né troppo asciutto: la sua consistenza va regolata con l’aggiunta di pan grattato.Totani ripieni in umido_preparazione 2
  11. Farcire le sacche dei totani con il ripieno appena preparato.
  12. Quando le sacche saranno piene chiuderle infilando uno stuzzicadenti nella parte terminale aperta della sacca. Non esagerate con il ripieno altrimenti potrebbe fuoriuscire in cottura.
  13.  In un tegame riscaldare due cucchiai di olio e uno spicchio di aglio.
  14. Rosolare i totani e dopo qualche minuto sfumare con il vino restante.
  15. Quando il vino sarà evaporato aggiungere 300 g di pomodorini freschi, abbassare la fiamma e cuocere circa 30 minuti coperto con coperchio a fuoco dolce.
  16. Gli ultimi cinque minuti togli il coperchio e fai asciugare leggermente il sugo.
  17. Spegni la fiamma, cospargi con prezzemolo fresco e lascia riposare qualche minuto.
  18. Servi i totani accompagnati da un buon bicchiere di vino bianco servito fresco.Totani ripieni in umido 2

Note & consigli

  • Ti sei mai chiesto che differenza c’è tra un calamaro, un totano e una seppia? Scopri di più leggendo qui!
  • Non sai come pulire i totani? Niente panico! Leggi qui e troverai tutte le indicazioni necessarie.Totani ripieni_interno

Alla prossima ricetta! ^_^

Valeria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.