Melanzane a bruschetta

Voglia di estate, di leggerezza e di gusti freschi? Ho un contorno da suggerirti che calza proprio a pennello: le melanzane a bruschetta. Le melanzane a bruschetta sono un contorno semplice e gustoso, light e decisamente economico. Si preparano in anticipo e si servono fredde. Perfette sia in accompagnamento a carne che pesce, risultano gustose anche come antipasto e sfiziosissime persino in un panino. La prima volta che ho mangiato queste melanzane è stato a casa della mia amica Serena e da allora le preparo con molto piacere.

melanzane a bruschetta

Ingredienti per 2 persone

  • 1 melanzana grossa (o 2 piccole)
  • 20 pomodorini
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio privato dell’anima
  • sale e pepe q.b
  • un paio di foglioline di basilico o origano

Preparazionemelanzane a bruschetta_preparazione

  1. Lavare, asciugare per bene le melanzane e affettarle in fette sottili.
  2. Grigliare le melanzane sulla griglia o in forno. Per cuocerle in forno basterà disporle su di una leccarda rivestita con carta da forno, insaporirle con un pizzico di sale e cuocerle a massima potenza per una ventina di minuti girandole a metà cottura.
  3. Lavare e asciugare i pomodorini.
  4. Sbucciare l’aglio e privarlo dell’anima (il filamento interno che risulta sempre poco digeribile).
  5. Tagliare i pomodori in pezzi piccoli (anche a quarti va bene) e condirli con olio, lo spicchio di aglio (io lo lascio intero per poi eliminarlo), sale, pepe e basilico fresco (oppure origano).
  6. Lasciare riposare i pomodori una trentina di minuti in frigo affinché si insaporiscano a dovere.
  7. Disporre le melanzane grigliate e raffreddate su di un piatto da portata e condirne ognuna con un cucchiaio di pomodori e una fogliolina di basilico.
  8. Servire le melanzane a bruschetta irrorate con un filo di olio d’oliva.

melanzane a bruschettaNote & consigli

  • Per delle melanzane ancora più gustose, dopo averle grigliate condirle con sale, pepe, olio e aglio e lasciarle insaporire in frigo per un paio d’ore, dopodiché procedere come sopra.
  • Per la preparazione delle melanzane a bruschetta ottima è la varietà delle melanzane seta, chiamate anche “tunisine”. Le melanzane tunisine sono una varietà molto diffusa in Sicilia caratterizzate da una forma tonda, un colore viola chiaro e una polpa chiara, morbida e tendenzialmente dolce.
  • Se cerchi altre ricettine leggere dai un’occhiata al mio angolo light.
  • Se cerchi altri contorni spulcia la mia pagina di ricette di antipasti & contorni.

Alla prossima ricetta! ^_^

Valeria

Precedente Pesto alla siciliana Successivo Totani ripieni in umido

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.