Fregola sarda con carciofi e bottarga

La fregola sarda con carciofi e bottarga è un primo piatto diverso dal solito, molto saporito che sono sicura saprà conquistarvi.
La fregola (ma sarebbe più giusto dire Fregula) è una preparazione tipica della Sardegna dalle origini molto antiche. Alcuni la paragonano al cous cous, perchè è prodotta per “rotolamento” della semola entro un grosso catino di coccio, ma le similitudini con il cous cous si fermano qui; la fregola infatti viene tostata in forno e solitamente si presenta con grani più grossi (che possono arrivare anche a 6 mm).
Si cucina un pò come un risotto e una delle preparazioni tipiche sarde è con le telline. E’ buona in generale con tutti i tipi di verdure e con il pesce, per questo io oggi la propongo in questa versione con carciofi e bottarga di muggine (un’altra eccellenza tipica proprio della Sardegna).

fregola sarda carciofi e bottarga
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
253,20 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 253,20 (Kcal)
  • Carboidrati 34,36 (g) di cui Zuccheri 3,29 (g)
  • Proteine 9,22 (g)
  • Grassi 10,20 (g) di cui saturi 1,47 (g)di cui insaturi 1,01 (g)
  • Fibre 4,82 (g)
  • Sodio 857,40 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 400 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 4carciofi
  • 1porro (piccolo)
  • 320 gfregola
  • 1 lbrodo vegetale
  • 20 gbottarga di muggine
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Preparazione della fregola sarda con carciofi e bottarga

  1. Per preparare la fregola sarda con carciofi e bottarga procedete come per un normale risotto.

    Pulite i carciofi, eliminate le foglie esterne più dure e affettateli sottilmente. Metteteli a bagno in acqua acidulata con un pò di succo di limone.

    Pulite il porro e affettatelo sottilmente, quindi fatelo appassire in una pentola con 3 cucchiai d’olio. Unite i carciofi ben sgocciolati e fate cuocere a pentola coperta per una decina di minuti.

    A questo punto unite la fregola giratela per insaporire il tutto quindi iniziate la cottura aggiungendo poco per volta il brodo vegetale bollente. Continuate la cottura della fregola per circa 20 minuti (o comunque seguendo il tempo di cottura indicato sulla confezione) continuando ad aggiungere brodo e mescolando di tanto in tanto.

    Quando la fregola è cotta e avrà la consistenza di un risotto mettetela nei piatti individuali e grattugiatevi sopra un pò di bottarga di muggine.

    Portate in tavola la vostra fregola sarda con carciofi e bottarga ben calda.

L’idea antispreco

I gambi e gli scarti dei carciofi non vanno buttati, ma possono essere recuperati per preparare questa gustosa crema di carciofi

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.