Cestini di pasta brisée con crema di fave, pere e cacio

Quando devo preparare un pranzo o una cena importanti mi piace servire come antipasto dei finger food, sono versatili e si possono consumare anche come aperitivo, perfetti con un calice di prosecco.
Per il pranzo di Pasqua ho pensato a questi cestini di pasta brisée con crema di fave, pere e cacio. Hanno tutti i sapori tipici della primavera e della Pasqua, e poi sono comodi, perchè si possono preparare in anticipo tutti gli elementi (i cestini di pasta brisée e la crema di fave) per poi completarli con le pere e il formaggio passandoli in forno poco prima di servirli.
Come formaggio io ho usato una formaggetta di capra semi stagionata, ma saranno buonissimi anche con del pecorino fresco.
I cestini pasta brisée con crema di fave, pere e cacio sono ideali anche per una festa, un buffet o una cena in piedi.

cestini di pasta brisée con fave pere e cacio
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni12 cestini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
349,56 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 349,56 (Kcal)
  • Carboidrati 45,11 (g) di cui Zuccheri 2,01 (g)
  • Proteine 13,18 (g)
  • Grassi 13,40 (g) di cui saturi 8,33 (g)di cui insaturi 4,34 (g)
  • Fibre 6,80 (g)
  • Sodio 363,78 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 65 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

Per la pasta brisée

  • 300 gfarina 00
  • 150 gburro
  • 50 mlacqua
  • 1 pizzicosale

Per il ripieno

  • 500 gfave (fresche)
  • 50 gricotta vaccina
  • 25 gparmigiano Reggiano DOP
  • 1/2pera
  • 50 gformaggio di capra (semi stagionato)
  • q.b.sale

Strumenti

  • Stampino per biscotti a forma di fiore
  • 12 Stampini alluminio o stampini per cupcake
  • Sfere in ceramica per crostate
  • carta da forno
  • Pellicola per alimenti
  • Mattarello

Preparazione

  1. Per realizzare i cestini di pasta brisée con crema di fave, pere e cacio, anzitutto preparate la pasta brisée.

    In una ciotola mettete la farina e il burro freddo tagliato a pezzettini, iniziate a lavorare con le dita per formare un composto di briciole, poi unite il sale e l’acqua e continuate ad impastare fino ad ottenere un composto sodo e liscio. Avvolgete l’impasto nella pellicola per alimenti e mettetelo a riposare in frigo.

    Nel frattempo preparate il ripieno. Sbucciate le fave e sbollentatele in acqua bollente salata per 5 minuti, quindi scolatele e togliete loro la pellicina esterna più dura. Frullate le fave con l’aiuto di un mixer e unitele alla ricotta e al parmigiano reggiano grattugiato per formare una crema.

    Quando sarà trascorsa almeno mezz’ora riprendete la pasta brisée dal frigo e lavoratela velocemente con le mani per renderla morbida, quindi stendetela sulla spianatoia infarinata con l’aiuto di un mattarello allo spessore di circa 3 mm.

    Con uno stampino da biscotti a forma di fiore del diametro di 8 cm ritagliate la sfoglia (se non avete lo stampino a fiore potete ritagliare anche dei dischetti rotondi, con un coppa pasta delle stesse dimensioni o con il bordo di un bicchiere abbastanza grande).

    Con la carta da forno ritagliate 24 dischetti dal diametro un pò più grande dei dischi di pasta brisée e con metà di questi rivestite 12 stampini in alluminio rotondi. In ognuno degli stampini mettete un fiore (o dischetto) di pasta brisée e ricoprite con gli altri tondini di carta forno.

    Riempite ogni cestino di pasta brisée con una manciata di sfere di ceramica apposite per la cottura in bianco delle crostate (in alternativa potete usare dei legumi secchi). Mettete in forno a 200° C per 10 minuti, quindi eliminate da ogni cestino le sfere di ceramica e la carta forno che sta sopra e cuocete ancora per altri 10 minuti.

    Quando tutti i cestini di pasta brisée sono cotti potete tirarli fuori dagli stampini e farcirli subito oppure conservarli in un sacchetto da freezer o in un contenitore ermetico per usarli in un secondo momento.

    Poco prima di servire i vostri cestini di pasta brisée con crema di fave, pere e cacio, sbucciate la pera e tagliatela a cubetti, tagliate quindi a cubetti anche il formaggio di capra. In ogni cestino mettete un cucchiaino di crema di fave, qualche cubetto di pera e di formaggio, quindi riscaldate i cestini di pasta brisée con crema di fave, pere e cacio in forno a 200° C per qualche minuto, giusto il tempo di far sciogliere il formaggio.

    I cestini di pasta brisée con crema di fave, pere e cacio sono ottimi serviti tiepidi, ma sono buoni anche freddi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.