Crea sito

Budino di riso vegan con pesche, cioccolato e mandorle *

Questo budino di riso è un dolce adatto a tutti, leggero e gustoso, facile da preparare.

Per realizzarlo vi consiglio di usare una varietà di riso per minestre, come l’originario, dai chicchi rotondi, che assorbe bene i liquidi e diventa abbastanza morbido per essere frullato e ridotto in crema.

  • Preparazione: 45 più il raffreddamento Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 800 ml Latte di riso
  • 140 g Riso
  • 120 g Zucchero
  • 4 Pesche
  • 4 cucchiai Sciroppo d'agave
  • q.b. Mandorle in scaglie
  • q.b. Cioccolato fondente

Preparazione

  1. Per preparare il budino di riso mettete a freddo il latte di riso e il riso in un pentolino e portate a bollore. Fate cuocere a pentola coperta e a fuoco bassissimo il riso per 30 minuti, quindi spegnete il fuoco e lasciate intiepidire.

    Non lasciate raffreddare completamente il riso, altrimenti diventerà troppo colloso e difficile da frullare. Aggiungete al riso bollito lo zucchero e, con l’aiuto di un frullatore ad immersione, riducete tutto in crema.

    Distribuite il composto in quattro stampini individuali da budino e metteteli a raffreddare in frigo per almeno due ore.

    Nel frattempo sbucciate le pesche, eliminate il nocciolo e tagliatele a cubetti. Caramellate le pesche in una padella, con lo sciroppo d’agave, per pochi minuti per evitare che si spappolino.

    Quando i budini di riso si sono rassodati sformateli nei piatti individuali, circondateli con le pesche caramellate e spolverizzate con le mandorle in scaglie precedentemente tostate e del cioccolato fondente anch’esso ridotto in scaglie.

    Un’idea in più: provate questi budini di riso anche con le pere, caramellate nello stesso modo, sono entrambi buonissimi!

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.