Zuppetta di asià, ricetta primi piatti di pesce

Su consiglio del mio abituale fornitore di pesce, ho comprato 4 fettine di asià freschissimo. In italiano si chiama spinarolo ed è un pesce dal gusto molto leggero e delicato al quale bisogna dare un po’ di grinta. Ero incerta se farlo bollito o in umido….alla fine ho optato per una zuppetta che, servita con fettine di pane casareccio tostato, è riuscita molto appetitosa e profumata. Ho fatto così:

Zuppetta di asià-Così cucino io

Ingredienti (per 2 persone):

4 fettine di asià (spinarolo)

uno spicchio di aglio

un’acciuga sott’olio

un bicchiere di vino bianco secco

q.b. di olio extravergine di oliva

4-5 pomodoro Piccadilly maturi (eventualmente anche passata o pelati)

1-2 mestoli di brodo vegetale

sale

pepe nero macinato di fresco

prezzemolo tritato

qualche fetta di pane casareccio

Zuppetta di asià-Così cucino io

Pelare i pomodoro e tagliare la polpa a pezzettini, eliminando i semi. Tenere da parte.

Sciacquare velocemente il pesce sotto l’acqua corrente e asciugarlo con carta da cucina.

Scaldare l’aglio nell’olio, toglierlo e aggiungere il filetto di acciuga facendolo sciogliere bene.

Rosolare nell’olio, da entrambi i lati,  le fettine di asià, insaporire con sale e pepe, bagnare con il vino bianco, far sfumare, unire la polpa di pomodoro e coprire con il brodo vegetale (aggiungere prima un mestolo, eventualmente aggiungere altro liquido secondo i gusti personali)

Far cuocere, a fuoco moderato, per circa 15 minuti.

Nel frattempo tostare le fette di pane e strofinarle (se piace) con aglio. 

Aggiustare di sale e pepe, spolverare di prezzemolo e servire ben caldo accompagnato dalle fettine di pane e un filo di olio a crudo.

 

 

 

Precedente Coniglio in umido, ricetta della nonna Successivo Farfalle fredde al pollo, con pesto leggero di basilico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.