Trofie al pesto

Trofie al pesto, ricetta semplicissima e gustosa per gustare la Pasta al pesto, un primo di pasta alla ligure, super cremoso, ricco e pieno di gusto che vi solleticherà tutte le papille gustative! Ci sono vari modi per gustare la pasta al pesto genovese: i più famosi sono le Trenette al pesto e le Trofie al pesto. Oggi vedremo come preparare le Trofie pesto patate e fagiolini, che vengono preparate utilizzando il pesto alla genovese, fagiolini e patate lesse, il cosiddetto pesto “avvantaggiato, in cui, alla ricetta base, vengono aggiunti alti ingredienti che arricchiscono il piatto (famose le Trenette al pesto avvantaggiate). Un’altra variante della Pasta pesto e patate di cui vi ho già dato la ricetta.

Se siete amanti dei primi piatti con patate, della pasta con fagiolini e della pasta con pesto, non vi resta che fare uno sfizioso mix con la Pasta pesto fagiolini e patate: vi assicuro che vi leccherete i baffi. Prima di tutto, la ricetta delle Trofie al pesto è velocissima e molto comoda da fare. Il suo punto di forza? La cremosità! Una pasta straordinariamente cremosa grazie proprio agli amidi delle patate e della pasta e al pesto stesso. Anche se la pasta con fagiolini e patate vi sembra un accostamento strano, provatela! E’ un primo piatto vegetariano semplice e buonissimo!

Credo che tutti conosciate la Pasta al pesto. Non credo abbia bisogno di presentazioni! Ho scoperto da poco che in alcune zone della Liguria che questo tipo di pesto viene chiamato “alla genovese”, per dare luogo alle Trofie alla genovese e alla Pasta alla genovese, mentre il classico pesto (senza altri ingredienti) viene indicato come solo “pesto”. Vi ho anche detto che le Trofie al pesto sono davvero semplici e comode da preparare, proprio perché i fagiolini (o tegoline o cornetti) vengono cotti insieme alle patate nella stessa acqua in cui viene cotta, a sua volta, la pasta e la cottura dei tre ingredienti avviene insieme. Il pesto genovese viene aggiunto solo alla fine, rigorosamente a crudo, senza essere cotto o riscaldato. E’ proprio la cottura combinata che dà origine ad un piatto super cremoso, dato che le patate, ricche di amido, tendono ad amalgamarsi al pesto, quasi sciogliendosi, formando una crema che avvolgerà tutta la pasta.

Insomma, non vi resta che provare la ricetta delle Trofie al pesto patate e fagiolini. Potete anche cambiare il formato di pasta e preparare, con la stessa ricetta, le Trenette al pesto. Le trenette liguri sono lunghe come degli spaghetti, ma hanno una sezione ellittica. Comunque sostituibili anche con bavette o linguine. Le trofie, invece, sono una pasta fresca di semola di grano duro, senza uova. Assomigliano a delle piccole treccine e le adoro!

Siete pronti a gustarvi una Pasta al pesto davvero speciale, ma anche semplice e veloce da realizzare? Ecco la ricetta delle Trofie al pesto.

Leggi anche le ricette:

Trofie al forno con salsiccia e mozzarella

Trofie al pesto di zucchine

Pasta con gorgonzola e noci (sempre con le trofie)

Pasta al pesto ricetta
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura18 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Trofie al pesto: ricetta e preparazione

500 g trofie (fresche)
200 g fagiolini
200 g patate

Per il pesto

50 g basilico
35 g parmigiano grattugiato
10 g pecorino
8 g pinoli
1 spicchio aglio
60 g olio extravergine d’oliva
1 pizzico sale
113,53 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 113,53 (Kcal)
  • Carboidrati 12,09 (g) di cui Zuccheri 0,61 (g)
  • Proteine 3,60 (g)
  • Grassi 6,05 (g) di cui saturi 1,37 (g)di cui insaturi 0,96 (g)
  • Fibre 0,76 (g)
  • Sodio 112,78 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Come fare la Pasta al pesto

Per preparare le Trofie al pesto, dovete preparare il buonissimo pesto genovese. Potete prepararlo al momento oppure qualche giorno prima. Si conserva in frigo, coperto con uno strato di olio extravergine di oliva, per 4-5 giorni. Si può anche congelare, già diviso in porzioni.

Leggi la ricetta pesto alla genovese.

Per questo piatto ho utilizzato le trofie. Essendo una pasta fresca di semola, senza uova, la porzione è leggermente maggiore: ca. 125 g per commensale che corrispondono ai classici 100 g di pasta secca, se utilizzate le trenette, bavette o linguine (o qualsiasi altro formato vi piaccia).

Mettete una pentola capiente con l’acqua per la pasta sul fuoco e portate al bollore. Poi salate normalmente come fate di solito.

Spuntate le estremità dei fagiolini e lavateli sotto l’acqua corrente. Poi tagliateli a metà.

Pelate le patate e tagliatele a dadini piuttosto piccoli.

Pulizia di fagiolini e patate - Ricetta pasta al pesto

Mettete i fagiolini nell’acqua bollente e impostate il timer di 18 minuti. Quando ne mancheranno 12, unite anche i dadini di patata.

Quando mancano 5 minuti, lessate le trofie insieme ai fagiolini e alle patate. Se volete preparare le trenette al pesto, dovrete incorporarle quando mancando 8 minuti o in base ai tempi di cottura indicati sulla confezione. Stesso discorso per le linguine al pesto genovese o le bavette. Questo perché ogni ingrediente ha i suoi tempi di cottura e per cuocere tutto insieme, bisogna scaglionare i tempi. Le trofie hanno dei tempi di cottura piuttosto brevi.

Cottura delle trofie al pesto

Tenete da parte, in un bicchierino, una piccola quantità di acqua di cottura che vi servirà in seguito.

Rovesciate il pesto in una padella o in una scodella, fuori fuoco.

Scolate la pasta al pesto con fagiolini e patate e rovesciatela nel contenitore con il pesto. Amalgamate il tutto, aggiungendo poca acqua di cottura tenuta da parte, per amalgamare meglio.

Unire il pesto - Pasta al pesto con fagioli e patate

Le Trofie al pesto sono pronte! Vedrete quanto sarà cremosa la vostra pasta al pesto; ricca di amido sia della pasta stessa che delle patate, formerà una golosa crema di patate e pesto. Se avete fatto dei dadini piccoli, alcune patate si scioglieranno, ed è proprio il buono di questo piatto.

Trofie al pesto ricetta pasta al pesto patate e fagiolini

Se vi piace, potete irrorare il piatto con un filo di olio a crudo. Personalmente non aggiungo ulteriore olio, dato che è già contenuto nel pesto.

Servite calda, decorando ogni piatto con delle foglioline di basilico. Buon appetito !

Trofie al pesto ricetta

Leyla consiglia…

Da provare anche:

Pasta pesto e patate
Lasagne al pesto
Grissini di pasta sfoglia (al pesto)
Pesto di rucola
Pesto di zucchine
Pesto con pomodori secchi (pesto rosso)

Da non perdere anche lo speciale Ricette di piatti freddi estivi, Primi piatti estivi e Ricette patate con tantissime idee interessanti!

***

Ricetta originale sul blog dal 19.07.2018 – ora in versione aggiornata

***

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.