Crea sito

Pan di Spagna crema chantilly e fragole

Pan di Spagna crema chantilly e fragole, very tasty! No dummy cake, due piani di torta vera e, a dire di chi l’ha gustata, davvero buona. Ho scritto le dosi precise di tutto, crema e bagna, così non potrete sbagliare in caso vogliate cimentarvi. Il procedimento e le dosi per i pan di Spagna li trovate qui, per il resto, seguitemi! Quando faccio una torta di questo tipo mi regolo così, con calma: due giorni prima faccio il pan di Spagna (che si conserva perfettamente se avvolto in pellicola), il giorno prima, farcitura e decorazione, poi , tutta la notte in frigo, così la torta si rassoda….nulla è difficile, basta solo organizzarsi!

  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Porzioni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Base torta

  • Pan di Spagna 8 uova
  • Pan di Spagna 4 uova

Crema chantilly

  • 4Tuorli
  • 100 gAmido di mais (maizena)
  • 840 mlLatte
  • 180 gZucchero
  • 15 gEstratto di vaniglia
  • 1Buccia limone fresco
  • 360 mlPanna fresca liquida
  • 700 gFragole

Bagna

  • 600 mlAcqua
  • 500 gZucchero
  • 1Buccia limone fresco

Stuccatura

  • 700 mlpanna vegetale
  • q.b.Coloranti alimentari

Preparazione

Stuccatura

  1. Togliete la torta dal frigo, eliminate gli anelli. Montate bene la panna e iniziate a stuccare la torta ( aiuta moto un piatto girevole, comunque si può fare anche senza)  con una spatola ma, se non siete pignoli assai, va bene anche un coltello lungo dalla parte non zigrinata. Per le striature colorate, usate panna colorata a  cucchiaiate che poi stenderete e livellerete sempre con spatola/coltello. Il tocco finale sta a voi: io ho usato cristalli di zucchero azzurri ed un fragolone, ma potete anche sistemare le fragole qua e là, a caso. Oppure dei fiori freschi da appuntare con stuzzicadenti…..magari sarà per la prossima volta!

Crema Chantilly e bagna

  1. In una pentola, con frusta, mescolate zucchero, maizena e tuorli, unite il latte tiepido e mettete su fiamma bassa, quando il latte comincerà a scaldarsi unite la buccia di limone e portate ad ebollizione. Dopo qualche minuto la crema si addenserà, spegnete ed unite la pasta di vaniglia. Ricoprite con pellicola, senza aria la crema non indurirà, fate raffreddare bene, poi eliminate la buccia di limone ed unite la panna montata. Per la bagna, portate ad ebollizione acqua, zucchero e buccia di limone, fate andare per qualche minuto, poi spegnete e fate raffreddare.

Farcitura

  1. Tagliate il pan di Spagna più grande in tre dischi dello stesso spessore usando un coltello lungo oppure il tagliatorte apposito, posizionate il primo sul vassoio da portata e bagnatelo: qui l’arte è negli occhi e nelle mani, sta a voi capire quando il punto è giusto…la torta non deve essere zuppa, altrimenti perderà liquido, nè troppo secca, altrimenti non va ben. Mettete uno strato di crema usando un sac a poche  facendo cerchi concentrici, poi spargete di fragole tagliate a pezzetti, posizionate un altro disco di pan di Spagna e ripetete il giro di bagna, crema e fragole, poi mettete il terzo disco e bagnate soltanto. Cingete la torta con l’anello dello stampo a cerniera che avete usato per la cottura e date una pressatina con le mani, in questo modo la torta sarà “in forma”, per evitare che sia sbilenca . Infilzate poi con delle cannucce, come mostrato in foto,che poi taglierete a livello della superficie per creare un sostegno al secondo piano. Non ci vuole vassoio perché la torta non sarà molto pesante, poi tagliate in tre anche il pan di Spagna più piccolo e ripetete tutte le operazioni come per il primo: bagna, crema, fragole, ecc. Anche qui…ci vuol l’anello! Poi mettete la torta “in forma ” a rassodare nel frigo per qualche ora.

Note

Uso l’estratto di vaniglia in bacche Paneangeli, ma, ovviamente, la stecca di vaniglia è assai meglio!

3,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.