CROCCHÈ DI PATATE NAPOLETANI

Crocchè di patate napoletani, impossibile resistere a questa bontà tipica dello street food della mia città! Una ricetta tipica della cucina napoletana, come il gateau di patate napoletano, i crocchè di patate sono anche conosciuti come “Panzarotti”. L’impasto è a base di patate, uova, parmigiano, sale e pepe, non deve mancare un cuore di formaggio filante che può essere fiordilatte, provola, mozzarella oppure dell’asiago. In alcune versioni è presente anche del prezzemolo tritato e prosciutto cotto, io li preferisco senza.

Una variante che consiglio sono i Crocchè di patate e salmone oppure dei tortini di patate con prosciutto e formaggio

I Crocchè di patate napoletani vanno fritti, ma e possibile cuocerli anche in forno con u filo d’olio.

Leggi anche

RICETTE NAPOLETANE –  

Arancini di riso

Frittata di maccheroni napoletana

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti crocchè di patate napoletani

Ingredienti per l’impasto

1.5 kg patate
3 tuorli
80 g parmigiano grattugiato
q.b. sale
pepe
q.b. formaggio molle da tavola (PER IL RIPIENO FILNTE )

Ingredienti per la panatura

q.b. farina 00
albumi
pangrattato

Strumenti

Ciotola
Padella

Croccò di patate napoletani

Lessare le patate, sbucciarle e passarle nello schiacciapatate. E’ possibile anche cuocere le patate al microonde versandole in una ciotola can due dita d’acqua, coprire con pellicola per microonde e cuocere alla massima potenza per circa 10 minuti

Disporre le patate schiacciate in un recipiente e lasciarle raffreddare bene. E’ fondamentale che le patate siano fredde prima di procedere con l’impasto

Unire 3 tuorli di uova piccole o medie, parmigiano, sale e pepe. Impastare il tutto, volendo è possibile unire anche del prezzemolo tritato

L’impasto deve risultare bello sodo, a volte capita che le patate siano acquose e questo potrebbe compromettere la riuscita della ricetta, in tal caso unire un pochino di farina per compattare. Consiglio patate a pasta gialla o patate rosse. Leggi qui COME SCEGLIERE LE PATATE

Dare forma ai crocchè posizionando al centro dei bastoncini di formaggio (tipo galbanino o asiago) chiudere e passare prima nella farina, poi nell’albume e nel pangrattato.

Posizionare su un piatto e mettere in frigo con pellicola.

Come cuocere i crocchè di patate napoletani

Procedere alla cottura versando l’olio di Aarchidi in un tegame dai bordi alti

Versare 3 pezzi per volta nell’olio (dipende dalla grandezza) e cuocere girando delicatamente con una forchetta. Salare e servire i crocchè ancora caldi.

Per la cottura dei crocchè in forno posizionarli su carta forno, aggiungere olio e cuocere a 200 gradi per circa 30 minuti – oppure meno, dipende dalla grandezza.

Crocchè di patate napoletani

Consigli:

E possibile anche preparare i crocchè il giorno prima e metterli in frigo. Per una versione più gustosa consiglio di aggiungere il prosciutto cotto a pezzetti.

Se l’impasto dovesse risultare un pochino morbido unire o farina 00 o pangrattato per renderlo più compatto e lavorabile.

I crocchè possono essere conservati in frigo anche dopo la cottura, vanno poi riscaldati prima di gustarli nuovamente.

Leggi anche come preparare le focaccine di patate ripiene al prosciutto formaggio

*Nell’articolo sono presenti link Amazon per consigli utili al lettore

instagramSEGUIMI ANCHE SU INSTAGRAM – mi trovi come Benessere e Gusto blog di Annalisa Chianese 

Ti aspetto sulla mia pagina facebook – CLICCA SU MI PIACE – commenta e condividi i post per seguire tutti gli aggiornamenti. Guarda anche il CANALE youtube con tutte le mie video ricette

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.