Crea sito

Verdure alla griglia, come condirle

Verdure alla griglia, come condirle

Mia madre è una vera maestra delle verdure alla griglia.

Infatti, ogni qualvolta ho ospiti a tavola, le chiedo di prepararmele come contorno e riscuotono sempre un gran successo: “complimenti alla mamma“!

La differenza sta nel condimento, che è diverso per ogni tipo di verdura.

Vi svelo i segreti di mamma: verdure alla griglia, come condirle.

Vediamo insieme come condire:

  • melanzane;
  • zucchine;
  • peperoni & cipolla;
  • funghi;
  • radicchio;
  • patate;

dopo averli grigliati.

Per grigliare le verdure sia io che mamma utilizziamo una bistecchiera – grill – piastra larga rigata a induzione in petravera.

Condiscile qualche ora prima di servirle, le verdure grigliate saranno ancora più gustose.

Se ne avanzano, puoi conservarle in frigo avendo l’accortezza di uscirle un’oretta prima di consumarle in modo che tornino morbide e leggere.

Sono ottime anche il giorno dopo.

Verdure alla griglia, come condirle
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Sale
  • Pepe misto in grani (con macinino)
  • Peperoncino rosso (tritato grosso)
  • Zucchero (facoltativo)
  • Menta
  • Prezzemolo
  • Rosmarino
  • Aceto
  • Olio extravergine d'oliva (a crudo)

Preparazione

  1. Melanzane

    • un pizzico di sale;
    • un pizzico di misto pepe macinato;
    • menta;
    • aceto;
    • un filo d’olio a crudo.
  2. Zucchine

    • un pizzico di sale;
    • un pizzico di misto pepe macinato;
    • prezzemolo;
    • un filo d’olio a crudo.
  3. Peperoni & cipolla

    • un pizzico di sale;
    • un filo d’olio a crudo.
  4. Funghi

    • un pizzico di sale;
    • un pizzico di misto pepe macinato o di peperoncino rosso tritato grosso [secondo gusto];
    • prezzemolo;
    • un filo d’olio a crudo.
  5. Radicchio

    • un pizzico di sale;
    • un pizzico zucchero [facoltativo, in ogni caso giusto un pizzico];
    • aceto;
    • un filo d’olio a crudo.
  6. Patate

    • un pizzico di sale;
    • un pizzico di misto pepe macinato;
    • rosmarino;
    • un filo d’olio a crudo.

    Le patate possono essere consumate senza eccedere in frequenza e in quantità in sostituzione a pane, pasta e riso quindi in abbinamento ad un secondo o ai legumi.

    Tienine conto e non considerarle un semplice contorno, in special modo se soffri di iperglicemia, prediabete e diabete di tipo 2 [patate, indice glicemico e accorgimenti].

Note

Ricorda:

  • inizia il pasto con un’abbondante porzione di verdura [cruda o cotta] e con la frutta se è presente nel tuo schema alimentare;
  • inverti l’ordine dei piatti quindi consuma il contorno e il secondo poi il primo;
  • completa il pasto con carboidrati preferibilmente integrali.
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da azuccherozero

Mi chiamo Francesca e la mia mission è: prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.