Crea sito

TORTA PASQUALINA

Torta pasqualina una torta salata con bietole e ricotta facilissima e saporita con uova intere dentro che in cottura diventano sode. Una torta salata tipica del periodo pasquale, una ricetta facilissima e senza pasta sfoglia che potete preparare anche per Pasquetta. La torta pasqualina qui a genova si prepara con i carciofi (la mia ricetta QUI) ma la versione originale prevede le bietole o gli spinaci. Potete usare sia quelli freschi che quelli congelati se volete fare prima, io ho usato quelli congelati. La torta pasqualina E’ buonissima e ha una base di pasta matta davvero facilissima e senza burro né grassi inutili e con questa base vedrete che si manterrà anche meglio i giorni dopo. La ricetta originale della pasta per la torta pasqualina prevede 33 strati di pasta che simboleggiano gli anni di Cristo. Io onestamente non ne ho fatti 33…ne ho fatti due ma vi assicuro che va benissimo lo stesso e la mia torta pasqualina era davvero buonissima. Allora vi ho incuriositi? Siete pronti a preparare la torta pasqualina insieme a me? Dai allora corriamo a leggere tutti gli ingredienti, segnateveli e inserite la mia torta pasqualina nel vostro menù di Pasqua.
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni6/8 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

per la pasta matta:

  • 150 mlAcqua
  • 125 gFarina 00
  • 125 gFarina Manitoba
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 5 gSale

per il ripieno:

  • 600 gSpinaci congelati o 1 kg freschi
  • 300 gRicotta
  • 6Uova
  • 50 gParmigiano reggiano
  • cipolla
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe
  • Noce moscata

per spennellare:

  • 1Tuorlo

Preparazione

  1. PER LA PASTA MATTA:

    Mischiate le due farine in una ciotola e fate un buco al centro.

    Unite l’olio extravergine di oliva e il sale e girate con un cucchiaio.

    Continuate a girare e unite anche l’acqua a temperatura ambiente fino a che l’avrete aggiunta tutta.

    Impastate energicamente la pasta matta fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

    Lasciate riposare la pasta matta mentre preparate il ripieno per la torta pasqualina.

  2. PER IL RIPIENO:

    Fate bollire abbondante acqua leggermente salata e mettete a cuocere gli spinaci congelati o freschi.

    Fate cuocere per circa 10 minuti poi scolateli e metteteli in un colino facendo scolare via tutta l’acqua.

    Mettete in una padella l’olio extravergine di oliva e la cipolla tritata finemente poi aggiungete gli spinaci cotti e strizzati e fate cuocere per 10 minuti circa.

    Mettete in una ciotola la ricotta, due delle 6 uova (le altre dovrete metterle intere dopo) il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale, pepe e la maggiorana e la noce moscata.

    Amalgamate bene tutto il composto.

  3. COMPORRE LA TORTA PASQUALINA:

    tagliate in due parti la pasta matta.

    Stendete tutti e due i panetti molto sottili in modo da ottenere due sfoglie.

    Mettete la prima sfoglia su un tegame e bucherellate la base.

    Mettete gli spinaci cotti e uniformate la superficie.

    Aggiungete sopra agli spinaci cotti il composto di ricotta e uova e livellate la superficie.

  4. Create 4 buchi sullo strato di ricotta e sgusciatevi dentro le uova intere.

    Coprite la torta pasqualina con la seconda sfoglia di pasta matta.

    Spennellate la superficie della pasqualina con tuorlo sbattuto.

    Cuocete la torta pasqualina in forno preriscaldato a 180° per 35 minuti circa fino a che risulterà dorata.

    Sfornate la torta pasqualina e fatela raffreddare.

VARIANTI E CONSIGLI:

  1. Nella torta pasqualina Potete sostituire gli spinaci con bietole.

    Gli spinaci devono essere ben scolati Se necessario strizzateli bene anche con le mani.

    Potete preparare la torta pasqualina anche con carciofi.

    Leggete la mia ricetta QUI.

    Potete sostituire la pasta matta con pasta sfoglia o pasta brisee.

    Nella torta pasqualina Potete usare spinaci surgelati o freschi.

    Potete aggiungere anche yogurt alla ricotta.

    Se vi  è piaciuta questa ricetta potrebbero interessarti anche le altre la TORTA PASQUALINA GENOVESE CON CARCIOFI oppure le RICETTE DI PASQUA o il MENU COMPLETO DI PASQUA o anche GLI ANTIPASTI DI PASQUA o la raccolta di tutte le mie TORTE SALATE.

Conservazione

La torta pasqualina si conserva in frigo per due o tre giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

4 Risposte a “TORTA PASQUALINA”

  1. ciao! ti ringrazio per non aver usato la pasta sfoglia, come in giro si vede usare da persone che dicono di fare la pasqualina genovese, magari anche chiamandola “la vera Pasqualina”.
    mi rendo conto che bisogna semplificare per proporsi ad un pubblico!
    io faccio la pasqualina con metà bietole e metà carciofi, cinque sfoglie sotto e sette sopra, e spennello la sfoglia superiore soltanto con olio, ma come ben sai ognuno ha la sua ricetta di famiglia…
    grazie per tutte le belle ricette che scrivi!
    Federica di Genova

    1. ciao federica….io la faccio sia con bietole che con carciofi ma staccati….insieme non ho maiprovato. la pasta matta in casa mia è un’istituzione, è vero io uso tantissimo la pasta sfoglia ma in questo caso proprio no…..ammetto che a volte mi ucciderei perchè la uso per la torta di riso ma non si può essere perfetti 😉

  2. Una delle mie torte salate preferite, e che bello leggere la ricetta secondo tradizione. Mia nonna faceva le 33 sfoglie, immagino quanto meravigliosamente sottili, poi la tradizione si è persa. Grazie, metto lì per Pasqua 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.