Crea sito

ROCCOCO

Roccocò napoletani, sono dei biscottoni a ciambella tipici delle feste di Natale e Capodanno. Buonissimi e con le mandorle. Non li avevo mai assaggiati perché pur avendo amici sparsi in tutta Italia non ho nessun amico napoletano che me li ha mai portati ma ho provato a prepararli in casa e sono venuti buonissimi. Sinceramente non so l’esatto sapore che hanno quelli fatti a Napoli ma questi sono proprio buoni…e chissà se ora qualche amico napoletano salterà fuori, vorrà provare la mia ricetta e poi dirmi se il gusto è proprio questo…io credo proprio di sì perchè anche se la ricetta non l’ho avuta da un napoletano doc l’ho avuta da un’amica di mia mamma che ha vissuto a Napoli per 40 anni, che dite mi fido??
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

ROCCOCO
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    una teglia da forno
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 500 g Farina 00
  • 200 g Zucchero
  • 350 g Mandorle
  • 100 g Miele millefiori
  • 125 ml Acqua
  • Scorza d’arancia
  • Scorza di limone
  • 5 g Ammoniaca per dolci
  • 25 g Pisto (cannella, noce moscata, anice stellato, chiodi garofano))
  • 1 uovo (per spennellare)
  • 1 pizzico Sale

Preparazione

  1. Mettete le mandorle tostate (tenetene da parte qualcuna per la decorazione dei biscotti) e lo zucchero nel frullatore e frullatele fino ad ottenere una farina abbastanza liscia.

    Mettete in una ciotola la farina 00, la farina di mandorle che avete appena creato insieme allo zucchero, il miele, il pisto, le scorze grattugiate di limone e arancia e l’ammoniaca per dolci e mescolate bene.

    Unite a poco a poco anche tutta l’acqua e impastate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

  2. Fate dei salsicciotti, tagliateli a pezzi di circa un palmo e formate le ciambelle mettendo sopra qualche mandorla tritata grossolanamente.

    Mettete tutte le ciambelle di roccoco su un tegame con carta forno, spennellatele con il rosso dell’uovo leggermente sbattuto e infornate in forno preriscaldato ventilato a 180° per 25 minuti circa fino a che risulteranno cotti e dorati.

    Quando i roccoco saranno totalmente freddi potete bagnarli con liquore come limoncello, cognac o rum ma alcuni li bagnano anche nel vino.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Sono biscotti abbastanza duri quindi se non volete bagnarli con il liquore vi consiglio di aspettare qualche giorno per mangiarli in modo che diventino più morbidi.

    Il pisto si trova già pronto ma se non lo trovate leggete tutte le spezie che ho messo negli ingredienti e mettetele in parti uguali.

    Se ti è piaciuta questa ricetta guarda anche i SUSAMIELLI oppure le CARTELLATE o anche i SOSPIRI SARDI oppure tutti gli altri BISCOTTI DI NATALE.

Conservazione

I roccoco si conservano per circa una settimana.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.