Crea sito

PORRI IN PADELLA

Porri in padella un contorno facile e sfiziosissimo, saporito e perfetto per ogni occasione. Ultimamente ho scoperto i porri, non che prima non sapessi della loro esistenza, ma negli ultimi mesi ho imparato a cucinarli spesso e ad apprezzarli molto più di come facevo prima. I porri a differenza delle cipolle per esempio sono molto più delicati e si prestano benissimo anche come contorno. Vi ricordate i PORRI GRATINATI? Beh, questa volta non avevo voglia di cuocerli al forno e allora ho pensato di fare una versione in padella più veloce e perfetta come contorno leggero…ma sfizioso eh, non credete che siano tristi e le solite verdurine anemiche, qui faremo un contorno la leccarsi i baffi e vi assicuro che anche i non amanti delle verdure come quella capra di mio marito dovranno ricredersi assaggiandoli. Ora iniziate subito a segnarvi gli ingredienti, correte a fare la spesa e comprate i porri, preparateli e poi fatemeli vedere mi raccomando! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

PORRI IN PADELLA
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

Preparazione

  1. Pulite i porri, lavateli e asciugateli.

  2. Togliete le foglie esterne più dure, tagliate la base e la parte verde in alto.

  3. Tagliate tutti i porri a rondelle abbastanza sottili e muovetele bene con le mani in modo che si sgranino un po’.

  4. Fate ammollare l’uvetta in acqua tiepida per qualche minuto.

  5. Scolate l’uvetta, asciugatela bene e tenetela da parte.

  6. Mettete in una grande padella un cucchiaio di olio aromatizzato all’aglio e fatelo scaldare.

  7. Mettete nella padella con l’olio aromatizzato il pangrattato e i pinoli e muovete con un cucchiaio di legno poi unite l’uvetta asciutta e mescolate.

  8. Fate cuocere fino a che il pangrattato diventerà bruno.

  9. Mettete la panatura ottenuta in un ciotolino.

  10. Nella padella mettete altri 3 cucchiai di olio aromatizzato all’aglio e fateli scaldare poi mettete a cuocere i porri a fuoco alto e saltateli per qualche minuto.

  11. Unite il sale e il pepe e continuate la cottura a fuoco medio per 10 minuti.

  12. Unite la panatura che avete tenuto da parte e finite di saltare i porri in padella.

  13. Aggiustate di sale e servite.

  14. VARIANTI E CONSIGLI

    Ovviamente potete non mettere l’uvetta se non vi piacciono i sapori particolari.

  15. Potete usare olio extravergine di oliva e aglio invece che olio aromatizzato all’aglio.

  16. Non mettete la panatura prima di tostarla in padella altrimenti farà un effetto mappazzone.

  17. Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi i PORRI GRATINATI oppure il RISOTTO AI PORRI o anche i CARCIOFI IN PADELLA o anche i BROCCOLI IN PADELLA.

Conservazione

I porri in padella si conservano in frigo per due giorni. Non congelateli.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.