Crea sito

PATATE ALLA CAPRESE

Patate alla caprese un contorno buonissimo e facilissimo da preparare ma volendo potete cucinarle anche come secondo piatto vegetariano e leggero. Ideali sia d’estate che in tutte le altre stagioni le patate alla caprese sono buonissime, molto aromatiche e facili da preparare e piaceranno davvero a tutti. Cucinare le patate alla caprese per una cena veloce o come contorno per una grigliata di pesce o di carne sono davvero l’ideale. A voi piacciono pomodori, mozzarella e patate? Messe tutte insieme nella teglia insieme alle foglie di basilico o, come nel mio caso, l’OLIO AROMATIZZATO AL BASILICO le patate alla caprese sono davvero facilissime volete provarle? Corriamo in cucina a prepararle e fatemi sapere se vi sono piaciute! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

PATATE ALLA CAPRESE
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone

Ingredienti

  • 600 gpatate
  • 400 gpomodori
  • 300 gmozzarella
  • pangrattato
  • basilico
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Preparazione

  1. PATATE ALLA CAPRESE

    Lavate la buccia delle patate e mettetele in una pentola coperte di acqua fredda.

    Portate le patate ad ebollizione e fatele bollire fino a che saranno morbide ma non sfaldate.

    Sbucciate le patate e tagliatele a fette.

    Lavate e asciugate i pomodori e tagliateli a fette.

    Togliete la mozzarella dal siero, tagliatela a fette e asciugatele bene con carta assorbente.

    Prendete una pirofila da forno e mettete sulla base l’olio extravergine di oliva e un po’ di pangrattato.

    Disponete le fette di patate, mozzarella e pomodori alternandole nella pirofila.

    Spezzettate il basilico e mettetelo sulla superficie.

    Fate un abbondante giro di olio extravergine di oliva sulla superficie della pirofila e infornate a 180° per 25 minuti circa fino a che si sarà formata una crosticina dorata in superficie.

    Sfornate le patate alla caprese e servitele calde, tiepide o fredde.

    VARIANTI E CONSIGLI

    Non fate stracuocere le patate altrimenti si sfalderanno quando andrete a tagliarle a fette.

    Utilizzate patate della stessa dimensione in questo modo cuoceranno uniformemente.

    Non fate cuocere le patate già a fette o assorbiranno troppa acqua in cottura.

    Asciugate molto bene la mozzarella altrimenti rilascerà il siero in cottura.

    Aspettate qualche minuto prima di tagliare e servire le patate alla caprese in modo che il liquido che si sarà formato venga assorbito dalle patate.

    Se volete potete aggiungere parmigiano grattugiato.

    Se volete potete utilizzare il mio OLIO AROMATIZZATO invece che mettere basilico e olio.

    Se volete potete utilizzare origano secco invece che basilico.

    Se vi è piaciuta la ricetta per le patate caprese forse potrebbero interessarvi anche le PATATE AL FORNO PERFETTE o anche la CAPRESE AL FORNO oppure PANE E POMODORI AL FORNO.

Conservazione

Le patate alla caprese si conservano in frigo per due giorni. Potete scaldarle in forno classico o nel microonde.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright - Allacciate il Grembiule s.r.l ®

Partita iva 02516730997
Tutti i diritti sono riservati. Tutte le foto ed i contenuti presenti in questo sito sono di proprietà esclusiva di Luisa Orizio. E' vietato l'uso per fini commerciali e vietata la modifica. La violazione del diritto d'autore è un reato ed è perseguibile legalmente per furto di proprietà intellettuale.