Crea sito

MELANZANE IN AGRODOLCE

Melanzane in agrodolce come le faceva la mia nonna e come fa anche la mia mamma sono un antipasto buonissimo e una ricetta base facilissima che vi permetterà di conservare le melanzane per più giorni e anche per molti mesi se le metterete correttamente sottovuoto. A me piacciono tantissimo tutti i piatti agrodolci ma le melanzane in agrodolce sono davvero le mie preferite messe sulle bruschette di pane tostate in forno con olio extravergine di oliva e sale le melanzane in agrodolce sono la mia salvezza perchè non potendo mangiare pomodoro non so mai come condire le mie bruschette. Mia nonna Caita (Margherita) era siciliana e preparava spessissimo piatti e ricette con le melanzane, uno dei suoi cavalli di battaglia erano sicuramente le melanzane in agrodolce dove lei metteva chili e chili di aglio…io ne metterò un po’ meno promesso. Volete provare a preparare insieme a me le melanzane in agrodolce? Corro a scrivervi gli ingredienti e il procedimento voi fatemi sapere se vi sono piaciute! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

MELANZANE IN AGRODOLCE
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone

Ingredienti

  • 1 kgmelanzane
  • 3 cucchiaiaceto di vino bianco
  • 3 cucchiaizucchero
  • prezzemolo
  • 2 spicchiaglio
  • olio di semi di arachide
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Preparazione

  1. MELANZANE IN AGRODOLCE

    Prendete le melanzane, togliete il picciolo e tagliatele a listarelle.

    Fate scaldare abbondante olio di semi di arachidi e, quando sarà ben caldo, mettete a friggere i bastoncini di melanzane per circa 5/8 minuti.

    Scolate le melanzane fritte su carta assorbente.

    Mettete in una ciotola l’aceto di vino bianco, lo zucchero, l’aglio tritato finemente e qualche foglia di prezzemolo tritato e mescolate.

    Mettete le melanzane fritte nel condimento, aggiungete poco sale e qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva e mescolate con una forchetta.

    Chiudete la ciotola con le melanzane in agrodolce con la pellicola trasparente e lasciate marinare in frigo per due ore circa prima di servirle.

    PER METTERE SOTTOVUOTO LE MELANZANE IN AGRODOLCE

    Prendete le melanzane e copritele con olio extravergine di oliva poi fate sterilizzare i barattoli facendoli bollire per 20 minuti in acqua bollente, toglieteli dall’acqua con le pinze e riempiteli con le melanzane, chiudete i barattoli e fateli bollire nuovamente per 20 minuti poi toglieteli dalla pentola senza bruciarvi e fateli raffreddare capovolti. Se si sarà creato il sottovuoto potrete conservarli in dispensa per 3 mesi altrimenti metteteli in frigo e consumateli entro 3 giorni.

    VARIANTI E CONSIGLI

    Con la stessa ricetta potete preparare anche le zucchine in agrodolce.

    Potete mettere prezzemolo tritato oppure menta oppure basilico.

    Potete non mettere aglio se non vi piace.

    Potete aggiungere pepe macinato o peperoncino.

    Se vi è piaciuta la ricetta per le melanzane in agrodolce forse potrebbero interessarvi anche i PEPERONI IN AGRODOLCE o anche la ZUCCA IN AGRODOLCE oppure le CIPOLLINE IN AGRODOLCE.

Conservazione

Le melanzane in agrodolce si conservano in frigo per 3 o 4 giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright - Allacciate il Grembiule s.r.l ®

Partita iva 02516730997
Tutti i diritti sono riservati. Tutte le foto ed i contenuti presenti in questo sito sono di proprietà esclusiva di Luisa Orizio. E' vietato l'uso per fini commerciali e vietata la modifica. La violazione del diritto d'autore è un reato ed è perseguibile legalmente per furto di proprietà intellettuale.