Crea sito

FUNGHI AL FUNGHETTO

I funghi al funghetto non sono un gioco di parole ma una ricetta genovese per un contorno veloce e gustosissimo e oggi, quando dal fruttivendolo ho trovato dei meravigliosi funghi porcini, ho deciso di prepararli così.
IN FONDO ALLA RICETTA TROVERETE LA VERSIONE DUKAN
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù
FUNGHI AL FUNGHETTO - ALLACCIATE IL GREMBIULE

FUNGHI AL FUNGHETTO

Categoria: contorni, secondi vegetariani
Ingredienti:
500 gr funghi (della varietà che preferite o misti)
prezzemolo oppure origano
2 spicchi di aglio
olio extravergine di oliva
vino bianco
sale
pepe

Procedimento per fare i funghi al funghetto:

Pulite i funghi (non lavateli con acqua altrimenti si rovineranno potete togliere la terra con un pennello o un canovaccio) e tagliateli a pezzi grandi. Fate scaldare due cucchiai di olio in una padella con 2 spicchi di aglio privato dell’anima e aggiungete i funghi facendoli rosolare qualche minuto. Sfumate leggermente con il vino bianco, salate e pepate e lasciate cuocere a fuoco medio per una decina di minuti o comunque finchè non risulteranno morbidi. Quando saranno pronti cospargete di prezzemolo tritato oppure origano e servite.

Difficoltà: bassa

Tempo di preparazione: 5 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Consigli: la vera ricetta genovese per preparare i funghi al funghetto prevede l’origano ma a me piacciono molto anche con il prezzemolo quindi scegliete voi quello che vi piace di più. Si conservano in frigo per un paio di giorni chiusi in un contenitore di plastica. Se vi dovessero avanzare il giorno dopo potete aggiungere un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva in una padella e preparare la PASTA RISOTTATA CON FUNGHI PORCINI

VERSIONE DUKAN: utilizzate una padella antiaderente in questo modo potrete non mettere olio e far stufare i funghi solo con acqua e vino.
Se ti è piaciuta questa ricetta guarda anche tutte le altre RICETTE CON I FUNGHI.

Torna alla HOME PAGE
Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.