Crea sito

FOCACCETTE AL FORMAGGIO

Focaccette al formaggio di Recco o a dirla tutta di Megli che è un paesino sopra a Recco dove sono nate le focaccette. Le focaccette al formaggio sono una variante della famosissima FOCACCIA AL FORMAGGIO DI RECCO ma invece che essere fatte al forno sono fritte, ovviamente mangiate caldissime sono una delle mie ricette preferite da sempre. Ci sono vari posti per mangiare le vere focaccette al formaggio, potete gustarle alle sagre durante il periodo primaverile oppure andare nei ristoranti anche se il migliore di tutti è una sorta di baracchetta che si trova sul lungomare di Recco che le fa al momento. Ha i tavoli di plastica, le tovagliette di carta ma è uno dei posti dove assaporare le vere focaccette al formaggio. Se non potete venire nella Riviera Ligure non disperate, le focaccette al formaggio sono più facili di quello che pensiate, non devono lievitare, non hanno lievito, si fanno e si friggono nell’olio bollente e insieme a un buon bicchiere di vino bianco vi faranno ricordare l’atmosfera ligure. Voi avete mai assaggiato le focaccette al formaggio di Recco? Volete provare a farle con la mia ricetta? Iniziamo subito a vedere come si preparano poi fatemi sapere se vi sono piaciute! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

FOCACCETTE AL FORMAGGIO
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni6 focaccette

Ingredienti

  • 200 gfarina 00
  • 100 mlacqua
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • sale
  • 300 gstracchino (o crescenza)
  • olio di semi di arachide

Preparazione

  1. FOCACCETTE AL FORMAGGIO

    Mettete in una ciotola la farina 00 e fate un buco al centro.

    Unite l’olio e un pizzico di sale e iniziate a girare con il cucchiaio.

    Unite a poco a poco tutta l’acqua a temperatura ambiente mescolando prima con un cucchiaio e poi impastando energicamente con le mani fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

    Quando avrete creato l’impasto per le focaccette al formaggio lasciatelo riposare per 20 minuti a temperatura ambiente.

  2. Riprendete l’impasto e stendetelo con il matterello fino ad assotigliarlo molto deve essere quasi trasparente creando un rettangolo.

    Dividete la crescenza o lo stracchino in 6 parti da 50 grammi l’una e posizionateli su una metà del rettangolo di pasta ben distanziati gli uni dagli altri.

    Chiudete a libro il rettangolo di pasta sfoglia in modo da coprire i mucchietti di formaggio.

  3. Tagliate intorno ai mucchietti di formaggio con una rotella per i ravioli premendo bene con le dita in modo che si sigillino completamente.

    Fate scaldare abbondante olio di semi di arachidi in una pentola alta e dai bordi stretti e, quando sarà ben caldo, mettete a friggere una o due focaccette al formaggio alla volta in modo che non si attacchino e non abbassino troppo la temperatura dell’olio.

    Friggete le focaccette al formaggio per circa 10 minuti fino a che saranno dorate poi scolatele su carta assorbente e servitele subito ben calde.

  4. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete utilizzare crescenza o stracchino.

    Chiudete e sigillate bene le focaccette al formaggio prima di friggerle altrimenti si apriranno in cottura.

    Potete farle al forno ma le vere focaccette al formaggio di Recco sono assolutamente fritte.

    Friggete sempre in abbondante olio in questo modo i vostri cibi ne assorbiranno meno.

    Se vi è piaciuta la ricetta delle focaccette al formaggio di Recco forse potrebbero interessarvi anche la FOCACCIA AL FORMAGGIO DI RECCO o anche la FOCACCIA GENOVESE oppure la FOCACCIA DI PATATE.

Conservazione

Le focaccette al formaggio di Recco si devono mangiare subito tuttavia potete conservarle in frigo fino al giorno dopo e scaldarle in forno.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.