Crea sito

COME FARE LA RICOTTA

Come fare la ricotta… è sempre stato il mio cruccio da sempre da quando, da bambina, andavo in montagna d’estate con mia mamma e mi portava sempre in un paesino dove c’erano un sacco di mucche e capre e vedevo fare la ricotta e il formaggio. Ho provato duecentomila volte e non tutte sono onesta, mi sono venute. Più che altro quello che mi dispiaceva più di tutto era che utilizzando ben un litro di latte venivano delle ricottine molto piccole ma comunque poi ho anche scoperto come usare il latticello avanzato e allora mi sono fatta venire meno scrupoli di coscienza e adesso la preparo spessissimo con questa ricetta che vi metto qui sotto. C’è chi utilizza un caglio animale comprato in farmacia, io preferisco utilizzare il caro e vecchio limone. Ad essere onesta fino in fondo questo prodotto che andrete a preparare ha la consistenza molto simile alla ricotta ma si dovrebbe chiamare “CAGLIATA” perchè in effetti la ricotta come la conosciamo noi, quella che compriamo al supermercato, deve essere appunto ri-cotta…procedimento che oggi non andremo a fare ma vi posso assicurare che il risultato che otterrete sarà molto molto simile alla ricotta! Allora vi ho un po’ incuriositi? Volete vedere insieme a me come fare la ricotta? Iniziamo subito dai! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

COME FARE LA RICOTTA
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    una ricotta da 150 grammi circa
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 1 l Latte intero
  • 1 Succo di limone

Preparazione

  1. QUALE LATTE UTILIZZARE

    Potete usare latte vaccino o latte di capra, l’importante è che sia INTERO e FRESCO, non a lunga conservazione.

  2. Spremete il succo del limone e passatelo con un colino.

  3. Mettete il latte in un pentolino e portatelo a bollore poi aggiungete subito il succo del limone filtrato.

  4. Mescolate il latte con il succo del limone, spegnete il fuoco, coprite con un coperchio e lasciate riposare per almeno 10 minuti.

  5. Trascorso questo tempo togliete il coperchio e con una frusta a mano rompete il caglio che si sarà formato.

  6. Trasferite tutto il composto della pentola in un colino trattenendo la cagliata all’interno del colino. (conservate il liquido, è perfetto per preparare il pane fatto in casa).

  7. Fate scolare la cagliata per due o tre ore poi mettetela nella fascella apposita per la ricotta (la troverete dal ferramenta).

  8. Lasciate scolare la ricotta nella fascella per due ore circa.

  9. Quando la ricotta avrà iniziato a solidificarsi ed avrà eliminato il siero in eccesso potete consumarla.

  10. VARIANTI E CONSIGLI

    Non aggiungete sale.

  11. Se volete al posto del limone potete usare il caglio animale che troverete in farmacia.

  12. Potete lasciare a scolare la ricotta in frigorifero o a temperatura ambiente ma poi dovrete conservarla in frigo.

  13. Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche il PRIMO SALE FATTO IN CASA oppure la ROBIOLA FATTA IN CASA o anche il FORMAGGIO SPALMABILE FATTO IN CASA.

Conservazione

La ricotta fatta in casa si conserva in frigo per due giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.