Crea sito

CHIACCHIERE RICCE

Chiacchiere ricce o bugie ricce come le chiamiamo noi a Genova. Eh sì perché questa ricetta è davvero un classico per la mia città. Nelle altre regioni si fanno le chiacchiere ma quasi mai le vedo con questa forma che alla fine trovo sempre e solo qui. Bb le adora, più che quelle classiche anche se non ho mai capito il motivo perché poi alla fine l’impasto è praticamente identico alle altre, l’unica cosa che cambia è la forma e ora a pensarci bene forse è davvero questo che la entusiasma perché, a differenza di quelle piatte, queste chiacchiere ricce quando le mordi sparano zucchero a velo da tutte le parti e inevitabilmente ti sporchi il maglione cosa che a Bb fa sempre ridere. Molte mamme dei suoi compagni di scuola passano dal panettiere prima di andare a prendere i bambini al dopo scuola io se riesco cerco sempre di fargliele a casa tanto alla fine state tranquilli non ci vuole tanto tempo per prepararle. E voi le avete mai assaggiate le chiacchiere ricce? Se non le avete mai provate dovete ovviamente rimediare. Correte a leggervi tutti gli ingredienti e il procedimento così iniziamo subito! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

CHIACCHIERE RICCE
  • Preparazione: riposo + 20 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 6/8 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 300 g Farina 00
  • 100 ml Vino bianco
  • 50 g Zucchero
  • 40 g Burro
  • 1 uovo
  • 1 pizzico Sale
  • Olio di semi di arachide

Preparazione

  1. Fate sciogliere il burro e mettetelo in una ciotola insieme allo zucchero e al vino e mescolate bene insieme.

    Mettete la farina sul piano da lavoro, fate un buco al centro e unite l’uovo e sale impastando piano piano e iniziando ad aggiungere lentamente il burro, lo zucchero e il vino mescolati.

    Impastate energicamente per qualche minuto fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

  2. Mettete l’impasto in una ciotola, copritelo con pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per circa 1 ora.

    Trascorso il tempo di riposo dividete l’impasto in 4 parti.

    Tirate ogni parte di impasto con il matterello in modo da renderlo molto molto sottile.

    Se volete potete assotigliare la pasta anche con la macchina per la pasta fresca.

    Con una rotella dentata tagliate a strisce lunghe e fate dei fiocchi attorcigliandoli con le mani.

    Fate scaldare abbondante olio di semi di arachidi in una pentola stretta dai bordi alti e, quando sarà ben caldo, mettete a friggere i nodini di chiacchiere ricce.

    Fate friggere le chiacchiere ricce per pochi minuti fino a che saranno dorate.

    Scolate le chiacchiere ricce su carta assorbente e fatele raffreddare completamente.

    Una volta che le chiacchiere saranno totalmente fredde spolverizzatele con abbondante zucchero a velo.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Se volete potete aggiungere un cucchiaio di cacao amaro in polvere all’impasto.

    Non cuocete troppe chiacchiere alla volta altrimenti non cuoceranno bene.

    Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche le CHIACCHIERE FURBE oppure le CHIACCHIERE AL FORNO o anche le CHIACCHIERE ALL’ARANCIA o gli altri DOLCI DI CARNEVALE.

Conservazione

Le chiacchiere ricce si conservano per una settimana circa.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.