Crea sito

CASTAGNACCIO

Castagnaccio un dolce tipico toscano ma ormai diffuso in tutta Italia e amato da tutti. Il castagnaccio si prepara con farina di castagne e acqua e poi viene arricchito con frutta secca, uvetta, rosmarino e a volte anche finocchietto. Il castagnaccio non contiene farina 00, non contiene burro nè zucchero nè uova quindi è anche un dolce perfetto se avete persone intolleranti e ideale anche per i celiaci quindi diventa davvero il dolce perfetto per ogni occasione. Solitamente io preparo il castagnaccio nella teglia che utilizzo sempre per preparare la FARINATA quindi una teglia abbastanza grande di circa 30 cm perchè lo amo molto basso, se voi disponete di una teglia più piccola potrete modificare leggermente le dosi e adattarla alla vostra l’importante è che non sia troppo alto. Per controllare la cottura del castagnaccio è semplicissimo, quando inizierà a fare le crepe in superficie il vostro castagnaccio sarà pronto. Volete provare la mia ricetta per il castagnaccio? Iniziamo subito a vedere tutti gli ingredienti per prepararlo. Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

CASTAGNACCIO
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni8/10 persone

Ingredienti

  • 750 mlacqua
  • 500 gfarina di castagne
  • 6 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicosale

Per decorare:

  • 50 gnoci
  • 50 gpinoli
  • 50 guvetta
  • rosmarino

Strumenti

  • Teglia da 30 cm di diametro

Preparazione

  1. Mettete l’uvetta in ammollo in acqua tiepida.

    Spezzettate grossolanamente le noci.

    Togliete gli aghi di rosmarino.

    Mettete la farina di castagne insieme a un pizzico di sale in una ciotola e fate un buco al centro.

    Mettete a poco a poco tutta l’acqua a temperatura ambiente girando con una frusta a mano in modo che non si formino grumi fino ad aver amalgamato tutto il composto per il castagnaccio.

    La pastella dovrà essere densa ma abbastanza liquida.

    Mettete 6 cucchiai di olio extravergine di oliva in una teglia da 30 cm di diametro e spargetelo bene.

    Versate tutto il composto per il castagnaccio nella teglia.

    Strizzate l’uvetta e asciugatela bene poi mettetela sopra alla pastella per il castagnaccio nella teglia.

    Cospargete la superficie con le noci tritate, i pinoli e gli aghi di rosmarino.

    Infornate il castagnaccio in forno preriscaldato ventilato a 200° per 20 minuti circa fino a che si saranno formate delle crepe in superficie a quel punto il castagnaccio sarà pronto.

    Sfornate il castagnaccio e lasciatelo raffreddare completamente poi tagliatelo a fette o a quadretti.

    VARIANTI E CONSIGLI

    Non ci sono molte varianti per la preparazione del castagnaccio tranne poter personalizzare la frutta secca in superficie.

    Potete ammollare l’uvetta nel rum.

    Potete non mettere uvetta se non vi piace.

    Se vi è piaciuta la ricetta per il castagnaccio forse potrebbero interessarvi anche la TORTA NECCIA o anche i NECCI oppure la TORTA FARINA DI CASTAGNE E MELE.

Conservazione

Il castagnaccio si conserva in frigo per due o tre giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.