Crea sito

BABA AL RUM

Babà al rum una ricetta che tutti pensiamo sia impossibile da realizzare, me compresa fino all’anno scorso. Sono andata con mia mamma ad un corso di cucina sui dolci napoletani e li abbiamo preparati insieme a uno chef davvero bravissimo. Non vi dico che meraviglia vedere l’impasto per i babà così perfetto e scoprire che sono fattibili in casa anche dagli imbranati come me. La cosa che più mi ha affascinata è che i babà cotti si conservano per tantissimo tempo e sono minuscoli poi con la bagna aumentano di volume in maniera pazzesca e allora sì che dovrete consumarli subito ma da “secchi” resistono anche un mese. Questa ricetta non l’ho personalizzata, ho preso proprio la sua esattamente come me li ha spiegati e li ho rifatti allo stesso modo a casa quindi non troverete molte varianti in questo caso, cosa alla quale ormai siete un po’ abituati vero? Adesso se anche voi siete curiosi di sapere come si preparano i babà al rum fatti in casa inizio subito a dirvi tutti gli ingredienti e il procedimento e se proverete a farli mi raccomando mandatemi la foto! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

BABA AL RUM
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    1 ora e mezza di lievitazione + 25 minuti
  • Cottura:
    35 minuti
  • Porzioni:
    12 babà
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Per i babà

  • 350 g Farina 0 (o manitoba)
  • 100 ml Latte
  • 50 g Burro
  • 35 g Zucchero
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • 3 Uova
  • 1 Baccello di vaniglia
  • Sale
  • Burro (per gli stampini)

Per la bagna:

  • 250 g Zucchero
  • 150 ml Rum
  • 500 ml Acqua
  • mezza Scorza d’arancia
  • mezza Scorza di limone

Preparazione

  1. PREPARATE L’IMPASTO PER I BABA’

    Incidete la stecca di vaniglia con un coltellino e prelevate i semini interni.

    Fate intiepidire il latte e scioglietevi dentro il lievito di birra fresco sbriciolato e unite i semini della stecca di vaniglia.

    Mettete la farina manitoba o la farina 0 in una grande ciotola (anche quella dell’impastatrice se volete velocizzare le operazioni) e fate un buco al centro.

    Mettete al centro della farina lo zucchero, il burro a temperatura ambiente e il latte con lievito e la vaniglia e impastate bene per qualche minuto.

  2. Unite il primo uovo e impastate in modo che l’impasto lo assorba completamente poi aggiungete il secondo uovo e poi il terzo aspettando sempre che l’impasto abbia assorbito un uovo prima di aggiungere quello successivo.

    Quando avrete un impasto omogeneo, senza grumi, elastico e un po’ appiccicoso fatelo lievitare coperto d pellicola trasparente per 45 minuti circa.

    Trascorso il tempo di lievitazione sgonfiate l’impasto con le mani e mettetelo in sac a poche.

    Imburrate molto molto bene gli stampini da babà e riempite con l’impasto fino a un centimetro circa dal bordo.

    Mettete una pentola di acqua calda nello scomparto basso del forno spento e nel piano sopra mettete a lievitare i babà per 1 ora circa fino a quando il livello dell’impasto raggiungerà e supererà di poco il bordo degli stampini.

    Togliete i babà lievitati dal forno e metteteli al riparo dalla corrente mentre accenderete il forno a 180° statico per 35 minuti circa fino a che risulteranno cotti.

    Sfornate i babà e lasciateli raffreddare completamente.

    PREPARATE LA BAGNA:

    Mettete in una pentola l’acqua e lo zucchero insieme alla scorza dell’arancia e del limone e mescolate bene.

    Accendete il fuoco e fate bollire per due o tre minuti.

    Spegnete il fuoco, aggiungete il rum, mescolate e fate intiepidire il liquido.

    Quando i babà saranno totalmente raffreddati toglieteli dagli stampini e inzuppateli completamente nella bagna.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete sostituire il lievito di birra fresco con quello secco, ne basteranno 3 grammi.

    Per inzuppare i babà devono essere completamente asciutti quindi potete anche farli una settimana prima.

    Potete anche fare una bagna analcolica, leggetele tutte QUI.

    Se ti è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarti il BABA’ RUSTICO SALATO oppure i BIGNE o anche le CROSTATINE DA PASTICCERIA.

Conservazione

I babà al rum si conservano secchi per un mese circa mentre già inzuppati per due giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.