Crostata semintegrale con composta di albicocche

Print Friendly, PDF & Email

Difficile resistere a questa squisita crostata semintegrale con composta di albicocche! Quando ho proposto la suddetta alla mia famiglia il riscontro è stato assolutamente positivo, e vi posso assicurare che anche per voi il risultato sarà il medesimo… allora cosa aspettate? Leggiamo insieme i vari passaggi!

Crostata semintegrale con composta di albicocche 2_

Crostata semintegrale con composta di albicocche

Ingredienti:

per l’impasto per uno stampo da 28 cm di diametro:

  • 350 g di Farina 00
  • 80 g di Farina Integrale
  • 150 g di Burro morbido
  • 2 Uova
  • 200 g di Zucchero di canna ultrafine
  • 1/2 scorza grattugiata di Limone
  • 4 g di Lievito per dolci
  • 1 pizzico di Sale

per la farcia:

  • 300 g di Albicocche già snocciolate
  • 70 g di Zucchero
  • 1 cucchiaino di succo di Limone

Lavate le albicocche fresche, togliete i noccioli e pesatene 500 g.

cottura al microonde:

mettete la frutta in un contenitore per microonde, aggiungete lo zucchero ed un cucchiaio di succo di limone. Mescolate con un cucchiaio. Sigillate la ciotola con della pellicola per alimenti e riponetela nel microonde. Cuocete per 5 minuti a 750 W. Adesso rimuovete la pellicola e fate cucinare per altri 5 minuti sempre a 750 W. 

cottura su fuoco:

mettete la frutta in un tegame, aggiungete lo zucchero ed un cucchiaio di succo di limone. Mescolate con un cucchiaio. Ponetelo su di una fiamma media, copritelo con un coperchio e fate cuocere, girando di tanto in tanto. Dopo una decina di minuti scoprite il tegame e ultimate la cottura continuando a mescolare, in modo da evitare che il composto si attacchi (l’importante è non cuocere troppo la frutta, così da non cambiarne il colore).

Riponete la composta in frigo.

La composta di albicocche può anche essere preparata qualche giorno prima, messa in un vasetto di vetro e conservata in frigorifero (massimo una settimana) ed utilizzata all’occorrenza.

Adesso potete preparare la pasta frolla semintegrale, la quale può essere realizzata a mano, o in alternativa con l’utilizzo di una planetaria o un robot da cucina. Potete consultare il procedimento cliccando qui  (chiaramente gli ingredienti sono quelli riportati in questa ricetta).

Crostata semintegrale con composta di albicocche 1_ L'Apina in cucina

Lasciate riposare l’impasto per almeno un’ora in frigo. Trascorso questo lasso di tempo, lavorate la pasta frolla su di una spianatoia e stendete una sfoglia di circa mezzo centimetro. Imburrate e spolverizzate uno stampo per crostate, oppure rivestitelo con carta da forno, e sistemate l’impasto sul fondo e sui bordi. Riempite con la composta ormai fredda, livellate con un cucchiaio e con il restante impasto, fate dei ritagli che sistemerete come copertura della vostra crostata semintegrale con composta di albicocche. Fate riposare il dolce nel frigorifero, dopodiché infornate a 180º per 35 minuti circa (accertarsi che sia cotta sia ben cotta).

Ecco pronta la crostata semintegrale con composta di albicocche!

Se ti piace la ricetta seguimi anche su Facebook cliccando “mi piace” su questa pagina fb:

facebook-love1

Seguimi anche su Instagram:

Anche su Pinterest:

L'aPINA in cucina pinterest

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Torta salata con carciofi e ricotta Successivo Cestini di frolla con ciliegie e crema di ricotta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.