Pasta frolla friabile con poco burro

Pasta frolla friabile con poco burro, un impasto base per realizzare deliziose crostate. Chi l’ha detto che mangiare con meno calorie sia meno gustoso?

pasta frolla con poco burro

Generalmente quando cucino cerco di ridurre l’apporto calorico o di sostituire alcuni alimenti con altri che ritengo più salutari. La pasta frolla si chiama così proprio perché deve risultare friabile e tale caratteristica è data dalla presenza di burro nell’impasto. Ma come ben sappiamo è meglio non esagerare con i grassi saturi e così ho trovato un modo per avere una frolla che si scioglie in bocca senza dover appesantire troppo il nostro organismo: sostituire parte della farina tradizionale con quella di riso.

Ingredienti:

230 gr di farina 00

70 gr di farina di riso

80 gr di burro

100 gr di zucchero

1 uovo

1/2 bustina di lievito per dolci (io uso quello naturale, cremor tartaro con bicarbonato)

Preparazione

Sbattere l’uovo con lo zucchero e mettere il tutto al centro delle farine miscelate con il lievito.

Per ultimo il burro a temperatura ambiente tagliato a pezzi.

Su una spianatoia infarinata impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. Se usate l’impastatrice utilizzare il gancio a foglia.

Creare una palla da avvolgere nella pellicola e mettere per 1/2 ora nel frigo (in estate prolungare un po’ i tempi).

Su una spianatoia infarinata stendere la pasta frolla, spessore circa 1 cm.

Se la utilizzate per realizzare una crostata, ritagliate un disco di pasta con cui rivestire la tortiera, imburrata e infarinata.

In base alla ricetta che decidete di preparare sceglierete se cuocere la frolla da sola, e in questo caso dovete procedere con la “punzecchiatura dell’impasto con una forchetta per evitare che cresca troppo durante la cottura, oppure ricoprire con il ripieno (marmellata, crema, ricotta ecc.).

Se dovete cuocere solo la frolla senza ripieno procedete in forno pre-riscaldato statico a 180 °C per 15-20 minuti a seconda della potenza del forno, e comunque finché non sarà diventata dorata.

Ricette preparate con questa frolla:

Sbriciolata crema ricotta e amarene

sbriciolata crema ricotta e amarene

 

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla pagina facebook del blog e clicca su “Mi piace”

Gli sfizi di Manu

Mentre preparate la ricetta vi consiglio l’ascolto di:

Precedente Carciofi fritti Successivo Pasta agli asparagi al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.