Brioche sfoglia

Brioche sfoglia, soffice e croccante allo stesso tempo, una coccola golosa per la prima colazione e per iniziare la giornata con energia.

sfoglia brioche

Avevo voglia di provare una nuova ricetta utilizzando la pasta brioche e il risultato è stato un armonioso connubio tra il soffice all’interno e il croccante in superficie.

Perfetto da inzuppare nel latte o ancora meglio nel tè per la presenza del burro utilizzato per le pieghe che trasformano questa brioche in una simil sfoglia.

Ingredienti per la brioche sfoglia: (per circa 16 pezzi)

Per la sfoglia:

250 g di farina 0

250 g di farina manitoba

230 ml di latte

12 gr di lievito di birra fresco o 1/2 bustina di lievito di birra secco o 25 gr di lievito madre essiccato

50 g di zucchero

50 g di burro

2 uova

scorza di 1 limone non trattato

Per le pieghe:

100 g di burro

100 g di zucchero di canna + q.b.

Preparazione

Mescolare le farine e al centro porvi il lievito (se usate quello di birra fresco sbriciolatelo) con un cucchiaino di zucchero preso dal totale, e parte del latte che avrete fatto intiepidire.

Coprire il lievito con la farina ed unirvi il resto dello zucchero e del latte, la scorza grattugiata di un limone, le uova sbattute e il burro a pezzi a temperatura ambiente.

Se usate la planetaria avviatela utilizzando la foglia e il burro aggiungetelo poco per volta, man mano che viene assorbito dall’impasto. Sostituita la foglia con il gancio a spirale quando l’impasto diviene più compatto ed omogeneo.

Impastate finché il composto non sarà liscio ed abbastanza elastico.

Lasciare lievitare l’impasto per 2 ore, coperto da un canovaccio e in un luogo riparato da correnti.

Trascorso il tempo dividete l’impasto in due metà. Stendete ciascuna metà dando la forma di un rettangolo di dimensioni 15 x 100 circa.

IMG_1568 (FILEminimizer)

 

Rifinire i bordi per avere un rettangolo non frastagliato.

Montare lo zucchero di canna con il burro fino a creare una crema omogenea.

 

Iniziando da uno dei due lati più corti spalmate la crema di burro e zucchero su una porzione larga circa 10 cm.

Coprire con un’altra porzione di sfoglia e spalmare altra crema, proseguendo creando delle pieghe “a soffietto” e non arrotolandole su se stesse. Procedere fino alla fine della sfoglia, ottenendo circa 5 pieghe. Ripetere l’operazione con l’altro rettangolo.

 IMG_1569 (FILEminimizer)

 

 

 

 

IMG_1570 (FILEminimizer)

 

 

 

 

 

piega a soffietto
Piega a soffietto, ho messo un’immagine più esplicativa perché nelle foto è poco chiaro. Immagine presa dal sito StampaHQ.

 

 

 

 

 

 

 

 

Appiattire leggermente i due panetti di sfoglia ripiegati con il mattarello, attenzione non troppo altrimenti roviniamo le pieghe.

Poi con un coltello tagliamo, sempre partendo da uno dei due lati più corti, delle fettine da 2 cm ciascuna.

Attorcigliare su se stessa ogni fettina e appiattirla leggermente  con le mani. Cospargere con qualche altro granello di zucchero di canna.

IMG_1573 (FILEminimizer)

 

 

 

Sistemare su una teglia rivestita da carta forno e lasciare lievitare per un’oretta.

Cuocere in forno pre-riscaldato statico a 180 °C per circa 15 minuti. Sarà evidente la cottura quando vedrete che si sono dorati in superficie.

Fate raffreddare bene prima di consumare, lo zucchero fuso diventa incandescente.

Una volta ben raffreddati, se non li consumate subito, conservate in una scatola ermetica chiusa per massimo 24 ore. Altrimenti congelateli in sacchetti per alimenti ben chiusi e tirateli fuori all’occorrenza. Sarà sufficiente passarli mezzo minuto in microonde per averli caldi e soffici.

Print Friendly, PDF & Email

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla pagina facebook del blog e clicca su “Mi piace”

Gli sfizi di Manu

Mentre preparate questa ricetta vi consiglio l’ascolto di:

Precedente Pollo al limone e rosmarino Successivo Crostini di polenta con tartufo e noci

2 commenti su “Brioche sfoglia

    • glisfizidimanu il said:

      Ciao Monica scusa ma nella trascrizione avevo saltato le uova tra gli ingredienti. Ne vanno 2, perdonami per la svista! Grazie e fammi sapere come vengono.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.