Crea sito

Marmellata di pere con la buccia

Questa marmellata di pere con la buccia è saporitissima e quasi un po’ rustica come tutti i prodotti integrali. Il mio giovane albero, che si trova nel mio piccolo giardino, mi ha regalato delle pere baciate dal sole, con la guancina rossa, troppo belle per essere sbucciate. Poiché quando si ha per le mani un prodotto genuino, che non ha ricevuto nessun trattamento, è bene usarlo al meglio, ecco la ricetta della marmellata di pere con la buccia.

marmellata di pere con la buccia

Ingredienti:

  • 3 kg di pere pulite e pronte da cuocere
  • 1 kg di zucchero
  • il succo di mezzo limone
  • 15 chicchi d’uva

Preparazione della marmellata di pere:

  • preparare i barattoli, i coperchi e un mestolo: lavarli e sterilizzarli facendoli bollire immersi in acqua per 10 minuti a partire dal bollore; metterli ad asciugare su un canovaccio pulito;
  • lavare le pere, togliere il torsolo,e tagliarle grossolanamente;

preparazione della marmellata di pere con la buccia

  • mettere a cuocere le pere con i chicchi d’uva privati dei semi e il succo di limone a fuoco basso;
  • girare frequentemente con un cucchiaio di legno (la marmellata non deve mai attaccarsi sul fondo);
  • dopo circa 30 minuti, quando le pere sono ammorbidite, lasciarle un attimo intiepidire e passarle al tritatutto o sminuzzarle con il frullatore a immersione; (io ho adoperato il tritacarne, lo scopo è quello di evitare che rimangano pezzi di buccia troppo grandi);

cottura della marmellata di pere con la buccia

  • rimettere a cuocere e fare bollire per circa un’ora o poco più, comunque finché non è addensata; deve essere addensata prima di aggiungere lo zucchero; se fosse troppo liquida trasferirla in un recipiente largo, ad esempio una grande padella in modo che la parte liquida evapori facilmente. (Le mie pere erano sode e questo passaggio non è stato necessario, bisogna regolarsi al momento);
  • aggiungere lo zucchero e continuare la cottura per altri 35 minuti;
  • appena spento il fuoco metterla subito nei barattoli; (per non scottarsi le mani appoggiare il barattolo in un piatto e  aiutarsi con un canovaccio pulito); man mano che si riempiono chiuderli bene dopo aver pulito il bordo con un foglio di carta cucina se si fosse sporcato;
  • personalmente io non sterilizzo la mia marmellata così preparata; chi lo preferisce può sterilizzare i vasetti facendoli bollire per 15 minuti a partire dal bollore.

marmellata di pere con la buccia

marmellata di pere con la buccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.