Crea sito

Pollo alla diavola al forno, semplice e saporito

Il pollo alla diavola al forno è una rivisitazione della famosa ricetta omonima della tradizione romana, che prevede la cottura sulla fiamma e che è presente con piccole variazioni anche in altre regioni: croccante e succulento, con il suo caratteristico gusto piacevolmente piccante, è un piatto delizioso e di facile esecuzione che, a chi non lo conoscesse ancora, consiglio assolutamente di provare.

Per la preparazione di questa ricetta è consigliato scegliere un pollo giovane, con un peso che va approssimativamente da un chilo ad un chilo e 300 grammi. Tagliare a metà il pollo per prepararlo per la cottura è un’operazione piuttosto semplice, ma se si preferisse non farlo ci penserà in un attimo il macellaio al momento dell’acquisto; a volte comunque lo si può anche trovare in vendita già aperto. Tra gli ingredienti qui di seguito non ho indicato le quantità precise di erbe e spezie, perché il condimento si può variare a piacere secondo il gusto personale: più o meno piccante, con aglio o con cipolla, con tante erbe aromatiche o con una sola…nella mia versione è presente anche il limone, che trovo si armonizzi molto bene con gli altri aromi.

Se siete in cerca di qualche altra idea per preparare il pollo in modo diverso dal solito, cliccando su questo link troverete tutte le mie ricette con il pollo 🙂

pollo alla diavola al forno

Pollo alla diavola al forno

Ingredienti per 4 persone 

  • un pollo ruspante giovane (il mio pesava 1 kg e 200 gr)
  • un limone intero non trattato
  • erbe aromatiche (salvia, rosmarino, timo) q.b.
  • aglio non pelato, quattro spicchi
  • paprika dolce q.b.
  • pepe nero (o peperoncino) q.b.
  • sale q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b. (tre – quattro cucchiai)
  • vino bianco, mezzo bicchiere (100 ml) 

Preparazione 

Eliminare eventuali piumette presenti sul pollo. Tagliarlo per il lungo dal dorso o dal petto, con un coltello o una forbice, poi aprirlo e schiacciarlo con le mani contro il tavolo da lavoro, premendo per appiattirlo al massimo.

In una ciotola preparare un’emulsione con olio extravergine d’oliva, paprika dolce, pepe nero, erbe aromatiche a piacere tritate grossolanamente e il succo di mezzo limone. Tagliare a fette la metà di limone rimasta.

Sistemare il pollo in una teglia da forno leggermente spennellata d’olio e massaggiarlo da entrambi i lati con l’emulsione preparata. Lasciarlo riposare una mezz’oretta a temperatura ambiente, affinché si insaporisca bene.

Mettere il pollo in forno caldo (190°), con la parte con la pelle rivolta verso il basso. Aggiungere gli spicchi d’aglio e le fette di limone e far cuocere per un’ora circa. Rigirare il pollo a metà cottura e aggiungere il vino bianco.

Se a fine cottura si volesse la pelle del pollo maggiormente croccante e dorata, basterà accendere il grill per un paio di minuti…facendo attenzione a non esagerare! 😀

Delle patate al forno o saltate in padella, come quelle che ho preparato io oggi (a breve pubblicherò la ricetta sul blog!), sono un contorno perfetto per il pollo alla diavola, ma anche una semplice insalata di pomodori andrà benissimo 🙂 .

pollo alla diavola al forno

Se la ricetta del pollo alla diavola al forno ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook, su Twitter e su Pinterest !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.