Crea sito

Crostata carciofi e ricotta, ricetta di torta salata

La crostata carciofi e ricotta è una deliziosa torta salata facile e veloce da preparare, ottima servita calda o tiepida, ideale per ogni occasione e molto adatta anche per le tavole festive. Io oggi l’ho preparata in un guscio di pasta sfoglia, usando quella che si vende già pronta in pratici rotoli sia rotondi sia rettangolari; si ottiene lo stesso ottimo risultato anche con la pasta brisé.

Crostata carciofi e ricotta

Crostata carciofi e ricotta

Ingredienti per una tortiera di 24 cm

  • pasta sfoglia, 2 rotoli rotondi
  • ricotta fresca, 500 grammi
  • carciofi, 6
  • parmigiano o pecorino romano, 80 grammi
  • formaggio pecorino pepato fresco, 150 grammi
  • uova, 3 intere + 1 tuorlo per spennellare i bordi
  • prezzemolo, un ciuffetto
  • aglio, 1 spicchio
  • limone, 1
  • pangrattato, un cucchiaio
  • latte, un cucchiaio
  • olio extravergine di oliva, 4 cucchiai
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Pulire i carciofi scartando le foglie esterne più dure, eliminare con un taglio netto la parte alta delle foglie, tagliarli in quattro spicchi togliendo l’eventuale “fieno” centrale e tagliare ulteriormente ogni spicchio in due. Metterli via via in una ciotola con acqua acidulata con il succo di un limone. Sbucciare anche i gambi fino al cuore, tagliarli a rondelle e tuffarli nella ciotola con l’acqua.

In un tegame mettere a riscaldare l’olio con l’aglio, aggiungere i carciofi ben sgocciolati e fare rosolare per qualche minuto; coprire e continuare la cottura finché i carciofi non diventano teneri, aggiungendo se necessario pochissima acqua calda. Negli ultimi minuti, prima di spegnere, aggiungere il prezzemolo tritato, salare e pepare.

Aprire le confezioni di pasta sfoglia, srotolarle e lasciarle riposare a temperatura ambiente mentre si prepara il ripieno della crostata carciofi e ricotta.

Accendere il forno a 180°.

In una terrina amalgamare la ricotta con le uova, il parmigiano e il pecorino fresco tagliato a cubetti, poi unire i carciofi (togliendo l’aglio).

Rivestire di carta forno una tortiera e foderarla con la pasta sfoglia facendola ben aderire al fondo e alle pareti, senza tagliare la pasta in eccesso ma lasciandola ricadere oltre i bordi della teglia.

Bucherellare il fondo della sfoglia, cospargerla di pangrattato, versarvi il composto di carciofi e ricotta e livellarlo con una spatola.

Prendere il secondo rotolo di sfoglia per preparare la copertura della crostata carciofi e ricotta e tagliare le strisce con un coltello o con la rotella smerlata, come per una normale crostata. Io a volte lo taglio con un particolare rullo taglia-sfoglia che realizza una grata a losanghe regolari .

Taglia sfoglia
Taglia sfoglia

Adagiare le strisce (o la grata) incrociandole sopra il ripieno e saldarle con la sfoglia lasciata precedentemente in esubero, rivoltandola verso l’interno in modo da formare un cordoncino. Stemperare in una scodellina il rosso d’uovo con un po’ di latte e spennellare tutta la sfoglia.

Mettere per circa 30 minuti la crostata carciofi e ricotta nel forno già caldo. Appena pronta lasciarla riposare una decina di minuti fuori dal forno, prima di trasferirla sul piatto da portata

Se la ricetta della crostata carciofi e ricotta  ti è piaciuta, condividila e seguimi anche sulle mie pagine FacebookTwitter e Pinterest  

Crostata carciofi e ricotta, ultima fetta rimasta

2 Risposte a “Crostata carciofi e ricotta, ricetta di torta salata”

    1. Ha il grande vantaggio ( a parte il “taglio” dei carciofi ) che si prepara molto velocemente. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.