Crea sito

Biscotti alle nocciole, ricetta tradizionale

I biscotti alle nocciole sono un ricordo della mie infanzia: li preparava amorevolmente  la zia Mena,  sorella del nonno,  in un piccolo paese in provincia di Salerno nella alta Valle del Sele, al confine con l’Irpinia, dove io e mia sorella eravamo solite passare una parte delle vacanze estive. Di questi biscotti, così come di tante altre genuine prelibatezze, mi era restato solo il ricordo, e non pensavo di poter assaporare ancora il loro gusto particolare e la loro eccezionale friabilità. E invece…recentemente sono tornata al paese dopo tanti anni e ho rivisto le due compagne di giochi di allora, Maria e Anna, due bambine che vivevano nella casa accanto alla nostra: entrambe sono rimaste a vivere lì e a loro la zia ha tramandato molte delle sue ricette. Ritrovarci dopo tanto tempo è stato come ritrovare un pezzetto di famiglia…abbiamo trascorso qualche giorno insieme a casa di Anna, e Maria ha preparato tanti squisiti piatti tradizionali…tra cui naturalmente i biscotti alle nocciole, dei quali mi ha poi dato la ricetta.

biscotti alle nocciole

Biscotti alle nocciole

Ingredienti

  • farina 00, 400 grammi
  • uova, 4 tuorli e 2 albumi
  • olio d’oliva, 100 ml
  • zucchero, 150 grammi
  • nocciole tostate e tritate finemente, 200 grammi
  • ammoniaca per dolci, 14 grammi (in alternativa lievito per dolci, vedi nota)
  • sale, un pizzico

Per il passaggio finale

  • albumi, 2  
  • zucchero q.b.

Preparazione

Accendere il forno a 200°

Impastare bene (a mano o con l’impastatrice in una ciotola) la farina, le nocciole tritate, lo zucchero, il sale, l’ammoniaca per dolci, l’olio e le uova .

Con l’impasto formare tante palline del peso di circa 18/20 grammi ciascuna.

Sbattere leggermente gli albumi rimasti e bagnarvi appena ogni pallina, che poi si farà rotolare velocemente nello zucchero.

Disporre i biscotti ben distanziati tra di loro su una teglia rivestita di carta forno; appoggiare al centro di ogni biscotto una nocciola intera, pressando lievemente con il dito in modo da appiattirla un pochino. Mettere nel forno caldo per circa 15/20  minuti e…i nostri biscotti alle nocciole sono pronti 🙂

Note

  1. Si può aumentare o diminuire leggermente il tempo di cottura dei biscotti alle nocciole, per ottenere una maggiore o minore croccantezza
  2. L’ammoniaca per dolci è molto indicata per questo tipo di biscotti, rendendoli molto friabili e leggeri; ma, se si preferisce, la si può sostituire con il lievito per dolci (una bustina).
  3. Se non si è mai usata prima l’ammoniaca per dolci, non ci si deve assolutamente preoccupare per l’odore piuttosto forte e poco gradevole che si sentirà al momento dell’utilizzo e durante la cottura: una volta pronti, i biscotti avranno perso completamente ogni odore sgradevole, sostituito da un delizioso profumino di nocciole.
  4.  I biscotti si conservano perfettamente in una scatola di latta ben chiusa, quindi si possono raddoppiare e triplicare le dosi senza problemi…anche perché spariscono in un attimo! 😀

Se questa ricetta ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook, su Twitter e Pinterest!

23 Risposte a “Biscotti alle nocciole, ricetta tradizionale”

  1. Deliziosiiii …bella ricetta che volevo riproporre a mia figlia che adora le nocciole! Ti chiedo inoltre dove hai comprato l’ammoniaca per dolci ,,,non ho idea!! Carissimi saluti e ti aspetto anche dal mio blog..laura

    1. Ciao Laura, questi biscotti, facilissimi da fare, sono buonissimi..uno tira l’altro 😀 l’ammoniaca per dolci la trovo al supermercato o in negozi che vendono prodotti per pasticceria. Dal tuo blog sono passata recentemente ma naturalmente passerò altre volte a trovarti 🙂

    1. Ciao cara Daniela…lo sai che è stata la mia prima volta con l’ammoniaca? 😀 Devo dire che quando ho sentito l’odore mi sono…turbata un poco…il risultato però è stato eccellente. Mi hanno detto che con il lievito va ugualmente bene, ma con l’ammoniaca vengono meglio. Un bacio 🙂

  2. wow..Vitt….questi sono buonissimissimisssimi!!!…..spero di venirli a gustare presto a casa tua, prima o poi!…un baciuzzo!

    1. Angela, che piacere vederti qui in visita 😀 è vero questi biscotti sono buonissimissimi 😀 ciao…spero a presto

    1. Grazie Cris, allora li possiamo mettere accanto a quei deliziosi cantucci al caffè di cui ho appena letto la ricetta nel tuo blog? 😀

  3. Cara Vittoria, hai trovato la ricetta della zia Mena!! A me li ha fatti conoscere Gerardina e poi li ho di nuovo assaporati, come tu ben sai, ultimamente! Sono favolosi!! Grazie carissima per la ricetta, la custodirò gelosamente!

    1. Grazie a te Roberta per averla apprezzata, per me è un ricordo carissimo e ho “recuperato” da pochissimo questa ricetta

    1. Sono buonissimi e per me anche pieni di bei ricordi… non mi è parso vero riuscire ad avere la loro ricetta 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.