Crea sito

Frejol Colado (Perù)

Il Frejol Colado arriva dal Perù.
Entriamo perciò nella seconda parte del primo blocco della rubrica “Giro del mondo in 80 piatti -parte 2″, ovvero i luoghi dove non sono mai stata, ma che ho già conoscoiuto attraverso il blog…

Del Perù, sfogliando le ricette del blog, troverete piatti come il Ceviche di mare, ma anche il Pan chicharron e l’anticuchos.

Confido di poter andare presto a visitare questo affascinante paese sudamericano, anche solo per andare a trovare un pezzo della mia famiglia che vive laggù…

Ma torniamo alla nostra ricetta di oggi: il frejol colado.
Un dolce tradizionale afro-peruviano perparato per la prima volta oltre 400 anni fa e, sebbene simile ad un budino, almeno sulla carta, la combinazione tra fagioli neri, latte condensato, zucchero e spezie, lo rendono molto più gustoso e croccante allo stesso tempo.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura3 Ore 20 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaPeruviana

Ingredienti

  • 500 gfrijoles negros* secchi
  • 1 kgzucchero
  • 3chiodi di garofano macinati
  • q.b.cannella in polvere
  • 170 glatte condensato
  • 1/2 tazzaacqua (+ quella per ricoprire i fagioli)
  • 2 cucchiainisesamo (+ per la decorazione)

Preparazione

  1. Lasciare i fagioli in ammollo in acqua fredda per almeno 8 ore.

    Cuocere i fagioli ricoperti di acqua per circa 2 ore.

    Tostare i semi di sesamo in una padella e metterli da parte.

    Con una forchetta, schiacciare i fagioli fino a ridurli ad una purea.

    Se volete eliminare la pella dei fagioli, che è piuttosta amara, potete passarli attarverso un colino.

    Versare la purea in una pentola, aggiungere lo zucchero, la mezza tazza di acqua e cuocere a fuoco medio finchè la purea si addenserà. Mescolare spesso (circa 20 minuti).

    Aggiungere la polvere di chiodi di garofano (se non la trovate potete pestare voi i chiodi di garofano con un pestello), i semi di sesamo, la cannella, e mescolare.

    Aggiungere 1/4 del latte e mescolare finchè la purea si addenserà ed inizierà a bollire.

    Aggiungere il latte rimanente e proseguire la cottura per circa un’ora, mescolando spesso, o fino a quando il composto si sarà addensato alla consistenza desiderata. Mantenere il bollore.

    Versare il budino, guarnire con il restante sesamo tostato e, una volta freddo, riporlo in frigorifero.

Link affiliato #adv * Se non trovate i frijoles negros (fagioli neri) sudamericani secchi, potete sostituire con: “Goya, Frijol negro” (acquistabili on line). Non occorrerà tenerli a bagno.

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da viaggiandomangiando

Classe 1980, ligure, ha pubblicato tre romanzi e altrettante raccolte di poesia, diplomata al Centro Sperimentabile di Cinematografia in sceneggiatura e produzione fiction televisiva, si occupa dell'organizzazione degli eventi artistico/culturali dell'associazione di cui è presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.