Crea sito

PASTA ALLA CARBONARA

PASTA ALLA CARBONARA ricetta originale romana che amo infinitamente, per noi a Roma è sacra, pochi ingredienti semplici che fanno di questo piatto un grande piatto, allora premetto subito che purtroppo o per fortuna io per la carbonara ho la mente chiusa, lo ammetto, niente panna, niente cipolla, niente pancettaniente carbonara di mare, di tonno, di questo e di quello, la carbonara è una, le altre sono ottimi primi piatti ma non possono chiamarsi CARBONARA, è come la pastiera per i napoletani, un classico e non va toccato, troppe purtroppo ne vedo e devo sempre contare fino a 10, gli ingredienti sono; pasta, guanciale, tuorli, pecorino e al massimo una spolverata di pepe sopra e basta, e la cremina? Ahimè c’è chi mette la panna… e no assolutamente, vi svelo come faccio io per avere la cremina che poi è il segreto della ricetta originale, ahhh e cosa importante, una volta messi i tuorli nella pasta NON si rimette sul fuoco, le uova strapazzate non ci piacciono eh. Per il formato di pasta scegliete voi tra: spaghetti, mezze maniche o rigatoni, nelle trattorie di Trastevere usano le mezze maniche perché la cremina si infila nella pasta ed è una bontà, ovviamente se amate gli spaghetti fate gli spaghetti! Vediamo insieme come prepararla! Non dimenticate di seguirmi nella mia pagina facebook (QUI) e su Instagram (QUI

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti PASTA ALLA CARBONARA ricetta originale romana

  • 375 gPasta
  • 6Tuorli
  • 120 gPecorino romano
  • 200 gGuanciale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Sale

Preparazione PASTA ALLA CARBONARA ricetta originale romana

  1. Mettete a bollire l’acqua per la pasta.

    Tagliate il guanciale a listarelle sottili e metterlo in una padella antiaderente SENZA OLIO, il guanciale deve dorare nel suo grasso, fatelo diventare croccante.

    Mettete a cuocere la pasta, in una ciotola mescolate i tuorli con un po di pecorino grattugiato, ecco il segreto per avere la cremina famosa di questo piatto, unite ai tuorli un mestolino piccolo di acqua della pasta e mescolate.

  2. Scolate la pasta al dente, rimettetela nella pentola ma non sul fuoco assolutamente, il calore della pasta basta per addensare le uova, unite il guanciale con tutto il suo olio, i tuorli e mescolate, anche l’olio del guanciale è indispensabile per la cremina della pasta alla carbonara

    Aggiungete una spolverata di pecorino romano e mettete la pasta alla carbonara nei piatti, con il mestolo raccogliete la cremina che resta sul fondo della pentola e fatela colare sulla pasta, aggiungete un’altra spolverata di pecorino se volete del pepe e servitela calda!

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Non ci sono varianti per la pasta alla carbonara.

    Si usano solo i tuorli per averla cremosa, se usate anche l’albume viene l’uovo strapazzato.

    Niente cipolla, panna, parmigiano, pancetta, vino bianco e ingredienti strani, altrimenti non è carbonara.

    Se questa ricetta vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche PASTA ALL’AMATRICIANA oppure GNOCCHI ALLA ROMANA oppure PENNE ALL’ARRABBIATA.

CONSERVAZIONE

La pasta alla carbonata va gustata subito appena fatta. Non dimenticate di seguirmi nella mia pagina facebook (QUI) e su Instagram (QUI)

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

3 Risposte a “PASTA ALLA CARBONARA”

  1. Gnam, gnam, anch’io la faccio così, troooooppppo buonaaaaaaaa :-DD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.