Crea sito

FUNGHI PORCINI SOTT OLIO

FUNGHI PORCINI SOTT OLIO ricetta facile per conservare i funghi, in realtà la ricetta è della mamma, quando ero piccola papà amava andare nei boschi e raccogliere i funghi insieme ad un suo amico esperto in materia ovviamente, e mi ricordo che ci fu un periodo in cui portava a casa tanti bei porcini, uno addirittura del peso di 560 grammi! Ovviamente la mamma li puliva, li affettava e li surgelava, credo di aver mangiato più porcini in quel periodo che in tutta la mia vita! Ma alla fine iniziavano a diventare troppi e la mamma decise di fare i porcini sott olio e di distribuire barattolini per la gioia di tutti, poi papà smise di andare in cerca di funghi e quindi dai mitici anni 80 sott’olio non li ho più mangiati, ma mi sono rimasti nel cuore, come tutte le ricette di quando ero piccola, così ho deciso di prepararli con la ricetta della mamma! Sono molto facili, bisogna solo avere l’accortezza di sterilizzare il barattolo per la nostra sicurezza ma il procedimento è semplice e servono pochi ingredienti, vediamo come realizzare i FUNGHI PORCINI SOTT OLIO!

FUNGHI PORCINI SOTT OLIO ricetta facile
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione3 Ore
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • Porzioni1 barattolo da 250 gr
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI

  • 500 gFunghi porcini (freschi)
  • 2 spicchiAglio
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 1 lAcqua
  • 1 bicchierinoAceto
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale

Preparazione dei funghi porcini sott olio

Funghi porcini sott olio : pulizia dei funghi

  1. Ovviamente vi consiglio i funghi freschi per questa ricetta, togliete l’estremità del gambo dai funghi e pulirli con un panno umido, i funghi non vanno assolutamente lavati, cercate di rimuovere eventuali residui di terra e tagliate i porcini a fette.

  2. Disponete le fette sempre su un panno umido e lasciateli cosi per circa un paio d’ore, la mia mamma diceva che ospiti indesiderati cosi vanno via… anche se devo dire che tagliandoli io non ho trovato nulla, vi accorgete se ci sono da eventuali buchi sui fughi.

Funghi porcini sott olio: sterilizzate il barattolo

  1. Lavate benissimo il barattolo con acqua calda e detersivo, mettetelo in una pentola e portatelo a bollore, anche il tappo mi raccomando, lasciatelo bollire per 30 minuti, poi toglietelo dall’acqua e lasciatelo capovolto su un panno pulito.

Funghi porcini sott olio: preparazione della ricetta

  1. Versate in una pentola acqua e aceto, aggiungete il sale e portate a bollore, tuffate i funghi e lasciateli cuocere per 2 massimo 3 minuti, scolateli e metteteli su della carta da cucina, lasciateli raffreddare per circa 2 ore in modo che venga assorbita tutta l’acqua.

  2. Tritate il prezzemolo, tagliate gli spicchi d’aglio e mettetene una parte sul fondo del barattolo, versate una quantità d’olio e mettete il primo strato di funghi porcini.

  3. continuate ad alternare gli strati di funghi e condimento fino ad arrivare al bordo del barattolo, versate l’olio fino a coprirli e con il dorso di un cucchiaio mandate i funghi in fondo in modo che in superficie resti solo l’olio.

  4. Ed ecco pronto il nostro barattolo di FUNGHI PORCINI SOTT OLIO! Conservateli in un luogo buio per una settimana prima di gustarli, io l’ho aperto il giorno dopo non sono riuscita ad aspettare, ma confesso che se avete la pazienza saranno più buoni, parola della vostra Vale!

Vale consiglia

  1. Potete ovviamente condire i porcini come volete, io mi sono mantenuta sul classico con aglio e prezzemolo, ma potete aggiungere origano, alloro, pepe in grani o peperoncino!

Seguimi sui social

  1. Mettete MI PIACE alla mia pagina FACEBOOK —-> QUI 
    Seguimi anche su INSTAGRAM —–> QUI

  2. Tornate alla HOME del blog

CONSERVAZIONE

I funghi porcini sott olio si conservano in luogo buio e senza aprire il barattolo per 3 mesi, una volta aperti vanno conservati in frigorifero per una settimana.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *