Crea sito

RISOTTO AI FUNGHI PORCINI

RISOTTO AI FUNGHI PORCINI come farlo perfetto senza errori, ok e voi mi direte, mica ci vuole la scienza per fare un risotto ai funghi porcini! E avete ragione, ma molto spesso le ricette più semplici sono quelle più subdole… ( la parola subdolo mi inquieta già) ci sono molte accortezze per prepararlo, punto primo! La scelta del riso, punto secondo! La scelta dei funghi! Potete prepararlo con i funghi secchi, freschi o surgelati e vi spiegherò tutti e tre i metodi! Punto terzo! Il brodo! Voi ora direte, è un brodino che ci vuole! Insomma date retta a me, che di risotti ci vivo e ne mangio uno al giorno diverso, ecco anche ora mentre scrivo il post, sto già pensando al prossimo da preparare, adesso però dedichiamoci al RISOTTO AI FUNGHI PORCINI come farlo perfetto senza errori!

Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura ( dipende dal riso, io ho preso il Carnaroli e ci sono voluti dai 16 ai 18 minuti)
Dosi per 4 persone
Difficoltà facile
Costo medio

Ingredienti

230 grammi di riso Carnaroli
200 grammi di funghi porcini freschi o surgelati ( se usate i funghi secchi 80 grammi)
1 spicchio d’aglio
Brodo vegetale 1 litro
Prezzemolo
sale

RISOTTO AI FUNGHI PORCINI

RISOTTO AI FUNGHI PORCINI

Procedimento

Allora premessa; non si mette assolutamente il burro! Non si mette il parmigiano! Il sapore dei funghi deve sentirsi e niente alimenti che possano coprire i sapori.
Il riso carnaroli è ottimo per i risotti, i chicchi sono grandi, e rilascia l’amido che dona cremosità al risotto senza aggiungere burro, panna e altro.

Risotto ai funghi porcini freschi

Prepara prima di tutto il classico brodo vegetale con carota, patata e cipolla, il brodo deve essere sempre molto caldo quando si aggiunge al risotto, quindi lasciatelo sempre sul gas a fiamma bassissima.
I funghi porcini freschi non vanno assolutamente lavati, perché assorbono molta acqua e vi trovereste dei funghi spugnosi nel risotto, quindi privateli da eventuali residui di terra con un panno umido, puliteli e tagliateli a pezzi.
In una pentola, fate rosolare lo spicchio d’aglio con l’olio extra vergine di oliva, unire i funghi porcini, salarli leggermente e quando inizieranno ad appassire unite il riso, mescolare e farlo tostare, quando il riso sarà ben tostato iniziare ad aggiungere i mestoli di brodo fino a cottura.
Aggiungere il prezzemolo fresco e se occorre aggiustare di sale.

Risotto con i funghi porcini surgelati

I funghi porcini surgelati vanno fatti scongelare prima di essere utilizzati, questo perché se li andremmo a mettere surgelati nella pentola tirerebbero fuori tutta l’acqua ed anche in questo caso sarebbero spugnosi.
Il procedimento è lo stesso per il risotto ai funghi porcini freschi.

Risotto ai funghi porcini secchi

In questo caso potete prendere 2 pacchetti di funghi porcini secchi che sono da 40 grammi l’uno
Metteteli in ammollo per due ore in una bacinella d’acqua per farli rinvenire e poi procedete sempre allo stesso modo per preparare il risotto ai funghi porcini.
Sono certa che il vostro RISOTTO AI FUNGHI PORCINI sarà buonissimo! In questo modo il vostro risotto profumerà di bosco, i porcini si sentiranno tantissimo e tutti vi faranno i complimenti! Parola della vostra Vale!

GUARDA ANCHE ALTRE RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI
RISOTTO FIORI DI ZUCCA E ZUCCHINEPRIMI PIATTI AL FORNO ricette facili
RUSTICO DI SFOGLIA CON MELANZANE E MOZZARELLATROFIE CON CREMA DI SCAMPI

Torna alla HOME per cercare altre ricette che potrebbero interessarti

Metti LIKE alla mia pagina FACEBOOK per non perdere le mie ultime ricette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *