Crea sito

PAPPARDELLE AI FUNGHI

PAPPARDELLE AI FUNGHI CREMOSISSIME primo piatto facile e veloce da preparare in qualsiasi occasione vogliate, un piatto della domenica davvero gustoso, un classico intramontabile e sempre molto apprezzato, il mio papà le adora, credo che sia il suo primo piatto preferito, ma lui non è come me è bravo, perché le pappardelle come le tagliatelle le fa in casa con le sue mani, io no lo ammetto, anche se mi piace fare la pasta fatta in casa, ma come sempre per motivi di tempo non riesco, ovviamente se anche voi siete bravi come il mio papà potete realizzare la ricetta con le pappardelle fatte in casa, io amo questo formato di pasta perché si adatta a qualsiasi condimento e restano ruvide e porose, sono ottime con il ragù ed ovviamente con altri sughi più strutturati, io però le ho fatte semplici, con i funghi ed ho dato un tocco di cremosità ma senza aggiungere la panna, vediamo insieme gli ingredienti per preparare le PAPPARDELLE AI FUNGHI!

PAPPARDELLE AI FUNGHI CREMOSISSIME
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le pappardelle ai funghi

  • 350 gPappardelle all’uovo
  • 200 gFunghi
  • 1 spicchioAglio
  • 50 gRobiola (o se preferite panna da cucina)
  • q.b.Prezzemolo
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale

Preparazione delle pappardelle ai funghi

  1. Pulite i funghi e ed eliminate eventuali residui di terra con un panno umido, mi raccomando non lavateli perché assorbiranno acqua e diventeranno spugnosi.

  2. In una padella fate dorare lo spicchio d’aglio con l’olio extra vergine di oliva, aggiungete i funghi, un pizzico di sale e lasciate cuocere con un coperchio per 15/20 minuti mescolando di tanto in tanto.

Pappardelle ai funghi: preparate la cremina

  1. Mettete a bollire l’acqua per cuocere le pappardelle ai funghi in una pentola capiente, in una ciotola ammorbidite la robiola, unite poca acqua calda di cottura della pasta e mescolate fino ad ottenere una crema.

Pappardelle ai funghi: cuocete le pappardelle e conditele!

  1. Quando l’acqua bolle, buttate le pappardelle, mi raccomando l’acqua per questo tipo di pasta deve essere abbondante, fatele cuocere per circa 7/8 minuti, io le ho lasciate al dente, poi scolatele direttamente nel tegame dove abbiamo cotto i funghi, unite la robiola ed un mestolo di acqua di cottura della pasta, mescolate benissimo a calore moderato fin quando non sarà tutto ben amalgamato.

Pappardelle ai funghi pronte!

  1. Mettete le pappardelle ai funghi nei piatti, date un ultimo tocco con del prezzemolo fresco e se vi piace una spolverata di parmigiano, io non lo metto, ma c’è a chi piace, e gustatele in tutto il loro profumo e la loro bontà!

  2. Un primo piatto di pasta all’uovo da leccarsi i baffi! Parola della vostra Vale!

VARIANTI E CONSIGLI

  1. Vale consiglia: potete omettere la robiola ovviamente ed usare solo i funghi come condimento, potete realizzare con questa ricetta anche le fettuccine, i tagliolini o gli spaghetti, se vi piace ci sta bene anche del peperoncino.

SEGUITEMI SUI SOCIAL!

  1. METTETE LIKE ALLA MIA PAGINA FACEBOOK—> QUI

    SEGUITEMI SU INSTAGRAM—-> QUI

CONSERVAZIONE

Le pappardelle ai funghi sono ottime appena fatte, ma possono essere consumate anche la sera o il giorno dopo, conservatele in frigo e poi scaldatele in una padella con una noce di burro, saranno ottime!

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *