Pesto di ciuffi di carote

Il Pesto di ciuffi di carote è una ricetta di recupero dove si utilizza il ciuffo verde della carota, quello che solitamente viene buttato! E’ un’idea molto semplice che può salvare molti pranzi.
Io l’ho usato per condire la pasta ma è ottimo anche su un crostino di pane tostato!
Ecco come preparalo,
buona cucina!

Qui invece trovate un altro dei miei pesti preferiti, quello di peperone!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Porzioni1 vasetto (6 persone circa)
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 mazzettocarote (con il ciuffo)
  • 50 gmandorle
  • 50 gparmigiano Reggiano DOP
  • 10 gpomodori secchi
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Preparazione

  1. Per preparare il Pesto di ciuffi di carote, cominciate tagliando dalle carote il loro ciuffo e lavatelo accuratamente.

    Vi consiglio di usare dei bei ciuffi freschi e non rimasti in frigo per giorni.

  2. Poi tostate le mandorle e frullatele nel mixer fino a ridurle quasi in polvere.

  3. Ora unite il parmigiano, i pomodori secchi sott’olio e i ciuffi di carote che avete lavato.

  4. Frullate fino a ottenere un composto denso e omogeneo; aggiungete un po’ di sale e olio evo.

  5. Il vostro Pesto di ciuffi di carote ora è pronto, mettetelo in un vasetto pulito per averlo pronto all’uso!

  6. Io ho cotto le linguine e le condite con questo pesto allungandolo con un po’ di acqua di cottura.

    Buon appetito!

Consiglio

Io personalmente non amo aggiungere troppo olio nel pesto perché lo appesantisce. Preferisco tenerlo più compatto e sodo e allungarlo con acqua di cottura al momento dell’uso!

Per renderlo ancora più buono potete aggiungere uno spicchio d’aglio tritato.

Conservate il vostro Pesto di ciuffi di carote per 5 giorni in frigo oppure congelato per un mesetto in freezer: vi basterà scongelarlo la sera prima o con qualche ora di anticipo.

4,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.