Banana-Pancake vegani

I pancake ormai sono una delle mie colazioni preferite da preparare nel week end. E questi qui, sono i miei preferiti in assoluto del momento: i Banana-Pancake vegani !
Basta una banana bella matura e pochi altri ingredienti. Potete condirli con frutta e sciroppo d’acero come ho fatto io oppure con la vostra crema preferita.

Ecco qui la ricetta, buona cucina!

Trovate anche la reel-cetta qui, sulla mia pagina Instagram.

Se volete provare altri pancake vi lascio i miei preferiti: quelli allo yogurt e quelli alla zucca .

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioniper 2 persone ( 6 pancake circa)
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1banana (matura)
  • 90 gfarina 0
  • 70 gacqua (o latte vegano)
  • 25 golio di semi
  • 10 gsciroppo di acero (o zucchero)
  • Mezza bustinalievito in polvere per dolci
  • 1 cucchiainosemi di chia (se non li avete, ometteteli )

Per decorare

  • sciroppo di acero
  • frutta fresca
  • frutta secca

Preparazione

  1. Per preparare i Banana-Pancake vegani, cominciate a schiacciare una banana.

  2. Poi unite l’acqua (o il latte vegano), l’olio di semi e lo sciroppo d’agave.

    Se non avete quest’ultimo potete sostituirlo con un cucchiaio di zucchero.

  3. Aggiungete i semi di chia e mescolate. Se non li avete potete anche ometterli (ho provato a fare i pancake anche senza e vengono bene !)

  4. Infine unite la farina, il lievito e mescolate.

    Dovete ottenere una pastella densa.

  5. Quindi scaldate una padella antiaderente con un filo d’olio e quando è calda versate 2 cucchiai di pastella e create dei cerchietti tondi.

  6. Quando sotto sono dorati, girateli anche dall’altra parte. Serviranno circa 2/3 minuti per lato a fuoco medio-basso.

  7. Impilate i pancake e farciteli come più preferiti.

  8. Io ho messo la banana, lo sciroppo d’acero e la frutta secca.

  9. Ecco qui i Banana-Pancake vegani pronti per essere mangiati.

    Buona colazione !

Consiglio

Se volete potete prepararli anche alla sera: alla mattina vi basterà scaldare la padella con un cucchiaio di acqua, appena è ben calda adagiate 2 o 3 pancake alla volta (NON METTETELI SULL’ACQUA: l’acqua deve rimanere in un angolino solo per creare umidità) coprite con coperchio e scaldate 1 minuto per lato. L’acqua serve a mantenere il pancake umido e morbido.

Potete anche congelare i pancake, vi basterà tenerli divisi da un foglio di carta da forno e chiuderli in un contenitore. Lasciateli scongelare in frigo per la notte e al mattino scaldateli in padella.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.