Pane di grano duro senza impasto

E dopo tanto tempo sono tornata a panificare! In questo periodo di permanenza forzata in casa e con l’impossibilità di andare giornalmente a comprare il pane sono tornata alle mie vecchie abitudini, che avevo lasciato dopo la dipartita del mio lievito madre 🙁 Ma ho ottenuto un buon pane di grano duro anche con il lievito di birra secco, con una dose minima il mio pane è risultato digeribile e fragrante. Non ci vuole un gran lavoro per preparare questo pane basta una forchetta, una ciotola e una lunga lievitazione e vedrete che risultato, anche chi non ha mai panificato ne resterà entusiasta. Se volete prepararne di più vi consiglio di raddoppiare gli ingredienti e di congelarlo, tagliato a fette, per avere tutti i giorni il pane fresco, basterà passarlo in forno e ritornerà croccante, io lo avvolgo nella carta stagnola e vi assicuro che ritorna tale e quale a come appena sfornato. Se non avete la semola di grano duro potete utilizzare tutta farina 0 o va bene anche la farina 00, in questo periodo le farine scarseggiano quindi adeguiamoci ai tempi 😉 Ma andiamo a vedere come l’ho preparato….

pane di grano duro
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo15 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni1 filone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti pane di grano duro

  • 300 gSemola di grano duro rimacinata
  • 200 gFarina 0
  • 2 gLievito di birra secco
  • Mezzo cucchiainiZucchero
  • 350 mlAcqua
  • 15 gSale

Strumenti

  • 1 Ciotola
  • Spianatoia
  • 1 Teglia (rettangolare grande)
  • 1 Coltello ben affilato
  • 1 Forchetta
  • Pellicola per alimenti

Preparazione pane di grano duro

  1. Mettere nella ciotola le farine, il lievito e lo zucchero ed iniziare ad aggiungere l’acqua mescolando con una forchetta

    per ultimo aggiungere il sale e continuare a mescolare per qualche minuto fino a che non si è incorporato

    coprire con la pellicola per alimenti e mettere a lievitare per 12/14 ore a temperatura ambiente, io l’ho preparato la sera alle 23.00 e la mattina alle 10.00 era ben lievitato, ma dipende dalla temperatura che si ha in casa

    infarinare con la semola la spianatoia e versarci l’impasto fare delle pieghe portando al centro i lembi fino a formare una palla

    stendere con le mani e dare delle pieghe a 3 prendendo la parte superiore e portandola al centro e poi la parte inferiore portandola sopra, come un libro per intenderci, rigirare l’impasto e fare un’altra piega allo stesso modo

    arrotolare ben stretto e mettere a lievitare per altre 3 ore circa coperto con della pellicola

    30 minuti prima della fine della lievitazione, mettere la teglia nel forno acceso a 220°C statico o 200°C ventilato

    prendere la teglia, facendo attenzione a non scottarsi, e trasferirci il pane e praticare dei tagli trasversali sulla superficie o uno lungo un lato

    in forno per 30 minuti e gli ultimi 10 minuti con lo sportello a fessura, il tempo di cottura dipende dal vostro forno, assicurarsi che sia ben colorato, io ho un forno a gas non molto forte ed alla fine ho acceso il grill per 5 minuti tenendolo d’occhio per non farlo colorare troppo

    a fine cottura mettere il filone dritto nel forno e farlo raffreddare in questa posizione sempre con lo sportello a a fessura

  2. Il pane di grano duro è pronto per essere gustato… BUON APPETITO!

  3. pane di grano duro
  1. Se questa ricetta vi è piaciuta e volete essere aggiornati sulle novità del blog, seguitemi anche sulla mia pagina GolositàSfiziose, basterà un semplice click sul Mi piace 😉

    Mi trovate anche su Pinterest su Twitter ed Instagram vi aspetto!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.