Crea sito

Pasta e Patate alla Siciliana La Ricetta del Primo Piatto saporita e gustosa!

Pasta e Patate alla Siciliana La Ricetta del Primo Piatto saporita e gustosa semplice da realizzare e piena di gusto e colore. La cucina Siciliana è per tradizione ricca di sapori e colori, e i prodotti di questa terra sono facilmente reperibili ovunque. Oggi realizzeremo un piatto tipico e tradizionale che si fa di solito in inverno ma che va bene anche da gustare in primavera magari tiepido. La Pasta e Patate alla Siciliana è molto diversa da quella che si realizza nel resto delle Regioni Italiane , piu’ speziata grazie allo zafferano e al finocchietto decisamente ricca di carattere. Di solito il finocchietto si utilizza fresco nella ricetta ma io ho unito i semi secchi poiche’ non son riuscita a trovarlo. Prima di andare alla ricetta guarda anche:
Pennette ai Funghi
Paccheri alla Zucca
Trofie al Forno

Pasta e Patate alla Siciliana La Ricetta del Primo Piatto saporita e gustosa!
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pasta e patate alla Siciliana

  • 360 gpasta (mista oppure a tubettini)
  • 500 gpatate (a pasta gialla)
  • 1 bustinazafferano
  • 1cipollotto
  • q.b.finocchietto (selvatico o in semi)
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Strumenti

  • 1 tegame alto da 24 cm

Come fare la Pasta e Patate alla Siciliana

  1. 1. Prendiamo le patate, sbucciamole e tagliamole in dadini non troppo piccoli. Scegliamo le patate a pasta gialla che non assorbono troppa acqua e sono perfette per questo tipo di ricetta.

  2. 2. Mettiamo a scaldare 500 ml di acqua. In un tegame alto mettiamo dell’ olio evo e soffriggiamo per pochi minuti il cipollotto tritato e le patate insieme.

  3. 3. Cuociamo mescolando tutto insieme, aggiungendo un pizzico di sale, pepe ed il finocchietto selvatico fresco oppure qualche seme di finocchietto essiccato.

  4. 4. Dopo 10 minuti di cottura uniamo metà acqua calda e lo zafferano, aggiustiamo di sale ed aggiungiamo la pasta.

  5. 5. Lasciamola cuocere insieme alle patate rifilando sempre con altra acqua calda man mano che si asciuga. In questo modo la pasta diventerà cremosa.

  6. 6. Assaggiamola spesso per evitare che la pasta si scuocia e diventi molliccia. Serviamo e gustiamo magari se desiderate con l’ aggiunta di un po’ di pecorino.

Consigli Varianti e Conservazione

CONSIGLI : di solito per questa ricetta tradizionale si utilizza la pasta corta a tubettini anziche’ la pasta mista e come finocchietto , se riuscite a trovarlo utilizzate quello fresco.

VARIANTI : come variante potete aggiungere in cottura qualche tocchetto di pancetta per rendere ricca la pasta.

CONSERVAZIONE : Se dovesse avanzare chiudetela in contenitori ermetici in frigo e rimarra perfetta fino al giorno dopo.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.