Ricett@rio

I condimenti base per la pasta

La pasta, grande protagonista delle nostre tavole è uno degli alimenti più versatili che ci siano,che ben si coniugano con la fantasia e la creatività di ognuno di noi;la possiamo accostare a sughi di carne o pesce, condirla con le verdure o creme di formaggi e addirittura gustarla in insalata….. Esistono però alcune preparazioni i condimenti base per la pasta, cioè condimenti classici, che vi vorrei oggi descrivere; eccone alcuni di seguito.


Sugo di pomodoro

Ingredienti 4 persone

Pomodori preferibilmente perini 500 g. Olio di oliva extravergine Cipolla Sale q.b.

Passiamo ora alla preparazione;dopo aver lavato i pomodori li taglio in quattro e li metto in una pentola con mezzo cucchiaio di sale a cuocere a fuoco bassissimo per almeno mezz’ora con il coperchio. Quando vedo che i pomodori sono spappolati, li passo nel passaverdure così ottengo una passata rustica e senza semi e bucce(se si preferisce una passata fine lo stesso procedimento lo si può effettuare con il frullatore ad immersione). In un’altra pentola verso ora cinque cucchiai circa di olio di oliva e la cipolla e faccio soffriggere;quando la cipolla è appassita(lo si capisce perchè diventa trasparente) aggiungo la passata e faccio cuocere fino a raggiungere la consistenza del sugo desiderata.

Nota:si può anche profumare il sugo con aglio o basilico o altri aromi, dipende dai nostri gusti personali naturalmente!!!!!

Il pesto

Solitamente quando parliamo di pesto tendiamo ad associare questo termine al pesto genovese,quello di basilico.In realtà,pesto è un termine generico che indica delle piante aromatiche o delle verdure sminuzzate e pestate nel mortaio e poi unite ad olio,formaggio e quant’altro. Detto questo parliamo del pesto genovese.

Ingredienti

Basilico 60 g (solo le foglie) aglio 1 spicchio Parmigiano reggiano grattugiato Pecorino grattugiato Olio di oliva Pinoli 20 g Sale grosso q.b.

In un mortaio mettere l’aglio e cominciare a pestare fino a che non diventerà una crema aggiungere il basilico ed un pizzico di sale grosso e continuare a pestare;quando il basilico comincia ad espellere la sua acqua aggiungere poco per volta i pinoli e continuare a pestare fino ad ottenere una bella crema verde brillante. Aggiungere ora poco alla volta 60 g di parmigiano e 30 g di pecorino e per ultimo, a filo continuando a pestare, l’olio di oliva.

Poichè il basilico tende ad ossidarsi ultimata la preparazione coprire la salsa e riporla in frigorifero dove si potrà conservare per alcuni giorni.

Crema ai quattro formaggi
Questa fonduta viene utilizzata per condire la pasta e gli ingredienti(formaggi) possono a volte variare sia per il gusto che per la disponibilità casalinga.
Solitamente si utilizzano come base il provolone piccante, il taleggio, il gorgonzola, l’emmenthal.
Passiamo ora alla ricetta.

Ingredienti per 4 persone
Gorgonzola 100 g
Taleggio 100 g
Provolone piccante 100 g
Emmenthal 100 g
Burro 100 g
Parmigiano grattugiato
Latte q.b.
Sale q.b.
Pepe
Pasta secca 400 g

Tagliare a pezzetti i formaggi e metterli in un pentolino con poco latte a scaldare fino ad ottenere una fonduta;per regolare la consistenza della crema aggiungere parmigiano grattugiato oppure latte a seconda che la si voglia più o meno asciutta.
Aggiungere pepe e spegnere il fuoco.
In una pentola capiente versare la pasta quando l’acqua (almeno tre litri) sia giunta ad ebollizione e scolarla a cottura ultimata;in una terrina versare la pasta ed amalgamarla alla fonduta che avrete versato sulla pasta,quindi servire aggiungendo ancora pepe e parmigiano grattugiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.