La pasta con pomodorini, guanciale, olive e capperi è un primo piatto dal condimento ricco e gustoso. Questa ricetta si contraddistingue dalla semplicità e dalla qualità degli ingredienti scelti. Per realizzare questo piatto ho utilizzato del guanciale nostrano, passata di pomodoro e olive fatte da mia madre; poi ho inoltre usato capperi, pomodorini e origano. In poco tempo otterrai un primo piatto da leccarsi i baffi!

Pasta con pomodorini, guanciale, olive e capperi
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 180 g Pasta
  • 3 fette Guanciale
  • 1/2 bicchiere Vino bianco
  • 10 Pomodorini
  • 4 cucchiai Passata di pomodoro
  • 1 cucchiaio Olive nere
  • 1 cucchiaio Capperi
  • q.b. Origano
  • q.b. pecorino grattugiato
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Tagliare il guanciale a stiscioline poi versarlo in una padella, senza olio di oliva, e farlo rosolare a fuoco dolce fino a farlo diventare croccante. Poi sfumare con il vino bianco.

  2. Lavare e mondare i pomodorini, tagliarli in quarti e unirli al guanciale. Far saltare in padella per un paio di minuti.

  3. Unire la passata di pomodoro, salare e cuocere a fuoco dolce per circa 10 minuti. Se necessario aggiungere un po’ di acqua calda.

  4. Cinque minuti prima della fine della cottura del sugo, aggiungere una spolverata di origano, i capperi e le olive tagliate a rondelle. Mescolare per amalgamare bene gli ingredienti.

  5. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata e bollente; una volta cotta (preferibilmente al dente) scolarla e versarla nella padella con il condimento. Mantecare un paio di minuti per far amalgamare bene il condimento alla pasta.

  6. Servire a tavola con una spolverata di pecorino grattugiato. Buon appetito!

  7. Seguimi anche su Facebook per scoprire le nuove ricette. E per vedere le video ricette iscriviti al canale YouTube!

    Per ricevere gratis ogni settimana le nuove ricette direttamente sulla tua email, iscriviti (gratuitamente) alla Newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.