Crea sito

Panettone al pistacchio – Ricetta veloce

Il panettone al pistacchio è un soffice e gustoso dolce lievitato. La sua ricetta è “veloce”, poiché sono richieste solo poche ore di lievitazione ed è perfetto per chi non ha molto tempo per realizzare il vero panettone. Ho preparato il panettone con l’ormai più che collaudata ricetta di Chiarapassion, che ho personalizzato aggiungendo all’impasto i pistacchi e cambiando la glassa. Con questa ricetta otterrai un panettone buono, fatto in casa e che ti darà enormi soddisfazioni!

Panettone al pistacchio
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzionistampo 750 g
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti

  • 500 gFarina Manitoba
  • 15 gLievito di birra fresco
  • 100 gZucchero
  • 100 gBurro
  • 2Uova
  • 1tuorlo
  • 1 cucchiainoEstratto di vaniglia
  • 150 mlAcqua
  • 5 gSale
  • 100 gPistacchi

Per la glassa

Preparazione

  1. In una ciotola, o nella planetaria, versare la farina a fontana, al centro aggiungere il lievito sbriciolato, lo zucchero, il burro tagliato a pezzetti, le uova, il tuorlo, l’estratto di vaniglia e metà dose di acqua.

  2. Iniziare ad impastare per amalgamare gli ingredienti, nel caso in cui si utilizzasse la planetaria: per questa fase usare il gancio a foglia.

  3. Poi cambiare il gancio, utilizzando quello a uncino, unire al composto la restante acqua e il sale, e continuare ad impastare (con la planetaria o a mano) per circa 15/20 minuti, capovolgendo l’impasto ogni 10 minuti, fino ad ottenere un impasto elastico ed omogeneo.

  4. Aggiungere i pistacchi tritati grossolanamente, far girare a velocità minima il gancio della planetaria per incorporarli all’impasto, capovolgere di tanto in tanto quest’ultimo.

  5. Trasferire l’impasto su un piano da lavoro e con le mani unte fare la pirlatura: arrotondare l’impasto facendolo girare tra le mani conferendogli una forma sferica regolare.

  6. Mettere la palla di impasto ottenuta in una ciotola unta, coprire con della pellicola e far lievitare nel forno spento fino a quando sarà triplicata di volume, circa due ore.

  7. Trasferire nuovamente l’impasto sul piano di lavoro e ripetere la stessa operazione di prima: arrotondare con le mani unte l’impasto e formare una palla. Mettere l’impasto nello stampo da panettone e far lievitare fino a quando non arriverà a due dita dal bordo.

  8. Appoggiare lo stampo con il panettone sulla placca da forno e cuocere nel forno già caldo a 180° sul ripiano più basso per 45 minuti, fare la prova dello stuzzicadenti. Se la superficie dovesse colorirsi troppo prima della fine della cottura, coprire con dell’alluminio. A cottura ultimata, trasferire il panettone su una griglia e far raffreddare.

  9. Versare la panna in un pentolino e farla scaldare sul fuoco dolce, non deve raggiungere il bollore. Togliere dal fuoco e incorporare il cioccolato bianco, mescolare fino a quando il cioccolato sarà sciolto e si otterrà un composto liscio e lucido.

  10. Incorporare alla ganache al cioccolato la crema spalmabile al pistacchio (qui la ricetta per realizzarla in casa). Mescolare fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.

  11. Con un cucchiaio versare la glassa sulla superficie del panettone e guarnire con dei pistacchi tritati. Far riposare per qualche ora e poi gustare. Enjoy!

  12. Per altre idee su come realizzare il panettone in casa ti consiglio questa raccolta: Panettone veloce fatto in casa – Ricette facili.

  13. Panettone al pistacchio

    Se realizzi una mia ricetta condividi la foto utilizzando l’hashtag #ricettedilibellula.

  14. Seguimi anche su Facebook per scoprire le nuove ricette e sul mio profilo Instagram. E per vedere le video ricette iscriviti al canale YouTube!

  15. Per ricevere gratis ogni settimana le nuove ricette sulla tua email, iscriviti alla Newsletter.

  16. Iscriviti al mio gruppo Facebook!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

4 Risposte a “Panettone al pistacchio – Ricetta veloce”

  1. Ciao Giada! Che bello, se hai scattato una foto mandala tramite messaggio sulla mia pagina Facebook 🙂 Puoi conservarlo in un sacchetto di plastica spruzzando un po’ di alcool alimentare (quello per liquori)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.