Da tempo ero intenzionata a realizzare i meravigliosi Croissant della mia amica In cucina con Peppa. Grazie ai suoi preziosi consigli e all’incoraggiamento delle amiche Lifferia e Molichedizucchero (che hanno provato questa ricetta, trovandola deliziosa) ho finalmente messo le mani in pasta e li ho preparati. Non date retta a chi vi dice che fare la pasta sfoglia sia difficile, perché sarà un piacere prepararla. Per la realizzazione occorre del tempo; vi consiglio di mettervi all’opera quando avete la giornata libera da impegni e in casa regna la tranquillità. L’impasto dovrà prima lievitare e successivamente si susseguiranno le varie fasi per realizzare la sfogliatura: la caratteristica principale dei croissant. Una volta cotti e mangiati non ne potrete più fare a meno e vi saranno richiesti da tutta la famiglia!

Croissant

Croissant

Ingredienti
per 10 croissant

250 gr acqua
8 gr lievito di birra
75 gr zucchero
300 gr farina 00
200 gr farina manitoba
30 gr burro morbido
5 gr sale fino

Per la sfoglia:
250 gr burro

Per la finitura:
latte
zucchero

In una ciotola, o nella planetaria, versare le due farine. Sciogliere il lievito e lo zucchero nell’acqua tiepida e unirlo alle farine. Iniziare ad amalgamare gli ingredienti e incorporare il burro morbido. Poi unire il sale, lavorare gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico. Coprire con la pellicola e riporre in frigo (nel ripiano più basso) per tre ore.

Croissant

Lasciare il panetto di burro (250 gr) fuori dal frigo per 10 minuti per renderlo morbido. Nel frattempo stendere l’impasto in un rettangolo largo circa 20 cm dallo spessore di circa 1 cm, la lunghezza verrà fuori automaticamente (foto 1). Riporre in frigo nel frattempo che si stende il burro.

Prendere un pezzo di carta forno, infarinarla e poggiare il panetto di burro anch’esso infarinato. Poggiare sopra un altro pezzo di carta forno e picchiettare con il mattarello. Mano a mano stendere il burro, dovrà essere largo quasi come l’impasto e lungo i 3/4 di esso. Se il burro dovesse risultare appiccicoso, il consiglio è di riporlo in frigo per 10 minuti a rassodare.

Riprendere l’impasto e adagiare su di esso il burro rimuovendo uno alla volta i fogli di carta forno (foto 2).

Dopodiché, iniziare a fare le pieghe: portare al centro un terzo della pasta (quello in cui non c’è il burro) (foto 3) e poi sovrapporre il lembo di pasta opposto (foto 4). Girate il panetto, con l’apertura a destra e il lato più corto verso di voi (foto 5). Sigillare delicatamente i vari bordi e proteggere il panetto con della pellicola e farlo riposare in frigo per 20 minuti.

Croissant

Trascorso il tempo di riposo, riprendere il panetto d’impasto. Adagiare la pasta sul piano da lavoro, tenendo il lato corto davanti a voi e stenderla in un secondo rettangolo (foto 6). Portare al centro metà della pasta (foto 7) e poi sovrapporre il lembo di pasta opposto (foto 8). Girare il panetto, con l’apertura a destra e il lato più corto verso di voi (foto 9). Sigillare delicatamente i vari lati e proteggere il panetto con della pellicola e farlo riposare in frigo per 20 minuti.

Dopodiché, ripetere le pieghe dell’operazione precedente. Riporre in frigo per altri 20 minuti.

Trascorsi quest’ultimi 20 minuti, ripetere le pieghe ma saltando la sigillatura dei lati della pasta. Vi ritroverete quindi con un panetto come nella foto 9, coprire con la pellicola e riporre in frigo per 15 minuti.

Riprendere il panetto, tenendo il lato corto davanti a voi e il lato aperto verso destra. Stendere la pasta solo nel senso della lunghezza fino ad ottenere un rettangolo dallo spessore di circa 7/8 mm e ritagliare dei triangoli (foto 10). Arrotolare i triangoli su se stessi. Poggiare i cornetti su una teglia rivestita con carta forno, coprirli con un panno e lasciarli riposare per due ore.

Trascorse le due ore, spennellare i cornetti con il latte e distribuirvi sopra un po’ di zucchero semolato. Cuocere in forno preriscaldato a 190° per circa 20 minuti o fino a completa doratura.

Nota: se avete intenzione di cuocere solo alcuni dei croissant e il resto li volete conservare, si consiglia, una volta formati i cornetti, di riporli in un contenitore e conservarli nel freezer. Una volta induriti li potrete mettere in un sacchetto. All’occorrenza, quando vorrete cuocerli, basterà toglierli dal freezer e farli riposare per 6 o 7 ore (o tutta la notte) e poi cuocerli in forno.

Croissant

4 Commenti su Croissant

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.