Frittelle di cavolfiore senza lievito

Frittelle di cavolfiore, veloci senza lievito, una delle ricette che preferisco con il cavolfiore, che non sia la classica insalata, ma si sa ogni tanto c’è bisogno di qualcosa di sfizioso e non c’è niente di meglio di due frittelle di cavolfiore, sono veloci e facili da preparare e il loro gusto appaga come solo delle buone frittelle san fare, calde e gonfie mangiate appena fritte sono davvero troppo buone, ma se avanzano io le mangio anche fredde, sono buonissime comunque, il loro gusto rimane e la voglia di qualcosa di buono è presto soddisfatta. Vediamo come si fanno le frittelle di cavolfiore, uno di piatti che preparo più spesso con il cavolfiore, e devo dire che lo uso proprio tanto in autunno-inverno, periodo in cui è di stagione.

Se volete anche senza frittura rosti di cavolfiore.
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1Cavolfiore
  • 1Uova
  • q.b.Farina
  • q.b.Sale
  • q.b.Grana padano
  • q.b.Prezzemolo (o Timo)
  • q.b.Pepe nero
  • q.b.Olio di semi

Preparazione frittelle di cavolfiore la ricetta della nonna

  1. frittelle di cavolfiore saporite

    Mettiamo sul fuoco una pentola capiente riempita per metà d’acqua e la portiamo a bollore, ci servirà per lessare il cavolfiore.

  2. Intanto puliamo il cavolfiore, lo tagliamo a cimette piccole, lo laviamo e appena l’acqua bolle lo mettiamo a cuocere, fino a che non è ben cotto, basteranno circa 10 minuti, ma è sempre bene verificare la cottura.

  3. Scoliamo il cavolfiore e lo mettiamo in una ciotola capiente. Con una forchetta lo schiacciamo, non deve essere un purè, ma le cimette grosse devono diventare piccoline. Aggiungiamo al cavolfiore ormai intiepidito, 3 cucchiai di farina, abbondante grana grattugiato, prezzemolo o timo tritati, e infine l’uovo, mescoliamo ad ottenere un composto omogeneo, se risulta troppo morbido aggiungiamo altra farina, o se è troppo duro un altro uovo, o un goccio di latte o acqua. Aggiungiamo anche il sale e pepe macinato se ci piace, e prepariamoci per la frittura.

  4. Scaldiamo l’olio in un padellino, a cucchiaiate versiamo il composto nell’olio caldo, formiamo tante frittelline, distanziate fra loro, le lasciamo dorare da un lato, poi le giriamo e le facciamo dorare dall’altro lato. Alla fine avremo frittelle di cavolfiore gonfie e dorate, a quel punto le togliamo dall’olio, le disponiamo su un foglio di carta e le serviamo ancora calde, sono deliziose, piacciono a grandi e piccini.

  5. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest  Telegram e Instagram,  ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione. Torna alla HOME.

  6. Prova anche le frittelle di zucchine o di patate, sono veloci e deliziose.

Note

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.