Calamarata alla Luciana

La calamarata. Un tipico primo piatto a base di pesce (calamari) della cucina napoletana.La calamarata prende il nome dai calamari e si usa un tipo di pasta appunto chiamato calamarata che ha la forma dei calamari (tondini) Uno dei must della cucina partenopea. Questa proposta oggi è una variante con il sugo alla Luciana come con il polpo.Un primo piatto fresco,gustoso e semplice da preparare.Si cucina con pochi ingredienti ma gustosi che devono fare la differenza.Pasta di gragnano,olive nere di gaeta e pomodoro san marzano,in oltre andrebbe cucinato preferibilmente nel tegame di coccio.
Ricetta Calamarata alla Luciana

 

Calamarata

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di Pasta calamarata (di Gragnano se possibile)
  • Calamari 500 g
  • Olio Extravergine Di Oliva 4 cucchiai
  • 1 Scatola di Pomodori Pelati  san marzano
  • 1 cucchiaio di Olive Nere di gaeta
  • Capperi 1 cucchiaino
  • Aglio 1 spicchio
  • Vino Bianco mezzo bicchiere
  • Sale q.b.
  • peperoncino q.b.
  • Prezzemolo q.b.

Preparazione

Pulire e Lavare accuratamente i calamari e asciugarli

In una pentola di terracotta aggiungere l’olio extra vergine e far dorare uno spicchio d’aglio insieme al peperoncino

Quindi aggiungere i calamari e far rosolare a fuoco moderato giusto il tempo che cambiano di colore e sfumare con il vino bianco

Aggiungere le olive nere ,i capperi e fate insaporire 2 minuti

Aggiungere i pomodori pelati e far cuocere il tutto per 20 minuti con un coperchio a fuoco lento

dopo 20 minuti togliere i calamari dalla pentola  e far restringere il sughetto che deve diventare denso e scuro

Scolare la pasta e condirla con il sugo dei calamari

Servire il piatto con calamari e prezzemolo

(Visited 319 times, 2 visits today)
Precedente Zeppole di San Giuseppe al forno Successivo Pasta e fagioli con cozze