Pane morbido ai semi di girasole

Vi avevo avvisati eh, quando si va verso l’autunno, lievitati come se piovesse ;). Oggi tocca al pane ai semi di girasole, un filone di pane morbido, con tutto il gusto dei semi di girasole tostati. E’ perfetto tagliato a fette e gustato a colazione con burro e marmellata ed è ideale anche per chi vuole fare un po’ di scorta, perché si presta benissimo per essere congelato, già a fette, così al momento del bisogno potrete scongelarle in un attimo! L’ho arricchito ulteriormente con un po’ di yogurt e del latte, per ottenere comunque un pane gustoso e anche nutriente! Cosa aspettate, provatelo!

Pane ai semi di girasole
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni1 filone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 gsemi di girasole
  • 250 gintegrale di farro
  • 250 gfarina di farro
  • 100 gfarina 0
  • 2 cucchiainilievito di birra secco
  • 100 gyogurt bianco naturale
  • 300 mllatte (tiepido)
  • 1 cucchiaiosciroppo di agave
  • 2 cucchiaiaceto di mele
  • 2 cucchiainisale

Inoltre

  • q.b.semi di girasole (per decorare)

Preparazione

  1. Per preparare il pane ai semi di girasole, mettete i semi di girasole in una padella e fateli tostare per qualche minuto a fuoco medio, mescolando spesso e senza farli bruciare. Mettete da parte e lasciate raffreddare.

  2. Nel frattempo nella ciotola della planetaria mettete la farina di farro integrale, la farina di farro e la farina 0. Unite il lievito, lo yogurt, il latte e lo sciroppo di agave e azionate la planetaria. Aggiungete anche l’aceto di mele e il sale. Quando l’impasto avrà preso forma, aggiungete i semi di girasole tostati.

  3. L’impasto dovrà essere morbido ed omogeneo, a seconda della farina utilizzata potrebbe essere necessario aggiungere un altro po’ di latte eventualmente. Impastate il tutto fino a quando l’impasto sarà incordato, ovvero si sarà staccato da pareti e fondo della ciotola e sarà attorcigliato intorno al gancio. Trasferite l’impasto sulla spianatoia e praticate delle pieghe. Formate quindi una palla, rimettete nella ciotola e lasciate lievitare coperto, fino al raddoppio, per un paio di ore ca.

  4. Pane ai semi di girasole

    Togliete quindi l’impasto dalla ciotola, praticate un altro giro di pieghe e poi formate un filoncino. Foderate uno stampo per plumcake con della carta da forno, in alternativa oliate e infarinate lo stampo e adagiateci il filone di impasto.

    Lasciate riposare coperto per un’ora ca. fino a quando sarà visibilmente lievitato.

  5. Preriscaldate il forno a 220 gradi (statico). Quando il forno sarà caldo, spennellate la superficie con dell’acqua e cospargete con semi di girasole a piacere.

    Mettete 2-3 cubetti di ghiaccio sul fondo del forno caldo per creare vapore. In alternativa potete anche mettere una ciotolina con dell’acqua.

  6. Aspettate che i cubetti di ghiaccio si saranno sciolti e infornate il vostro pane ai semi di girasole a 220 gradi per ca. 40-45 minuti, coprendo il pane con dell’alluminio da metà cottura in poi più o meno, in modo che non si scurisca troppo. Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella.

Suggerimenti

Se siete amanti del pane fatto in casa, provate anche queste mie ricette:

Laugenbrot, i panini dell’Alto Adige
Pane al rosmarino e limone
Pane in cassetta ai semi di lino

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.