Tartine al salmone e yogurt

Le tartine al salmone e yogurt possono essere servite sia come antipasto finger food sia per rendere più ricchi i nostri buffet e gli aperitivi. Sono davvero fantastiche, coreografiche, gustosissime, molto facili e veloci. La base di queste squisite tartine é preparata con yogurt greco compatto e spezie, per una crema corposa e compatta, aromatica e stuzzicante che ben si sposa con il profumo ed il sapore del salmone affumicato; se, invece, desideriamo una salsa fluida, potrete usare yogurt bianco naturale.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

12 fette pane nero ai cereali
400 g yogurt greco (anche senza lattosio)
250 g salmone affumicato
q.b. erba cipollina
6 grani di pepe bianco o verde
q.b. sale fino
1 cucchiaino olio extravergine d’oliva

Strumenti

Passaggi

Nella ciotola di un mixer mettiamo lo yogurt greco (mi raccomando che sia davvero denso, della consistenza del formaggio spalmabile, per intenderci), l’erba cipollina spezzettata, i grani di pepe, l’olio e frulliamo ad intermittenza per pochissimi secondi, fino ad ottenere una crema senza grumi ma compatta, corposa che non scivoli via dal pane. Assaggiamo il composto e aggiustiamo di sale secondo i nostri gusti. Riponiamo in frigo la nostra crema in un contenitore ben chiuso (può tornare utile il vasetto dello yogurt) e lasciamola insaporire e rassodare ulteriormente per qualche ora.
Prepariamo il pane per le tartine.
Tagliamo il salmone affumicato a striscioline non troppo larghe.
Su ogni fetta di pane spalmiamo un po’ di crema allo yogurt (circa 30 grammi) aggiungiamo il salmone affumicato (circa 20 grammi) e decoriamo con erba cipollina tritata o altra spezia a piacere (timo, origano, prezzemolo fresco, ecc…) et voilà, le tartine al salmone e yogurt sono pronte per essere servite.

L’idea in più. Possiamo usare anche del tradizionale pancarré bianco o ai cereali e ritagliarlo nelle forme che più ci piacciono o ci vengono comode.
Se si usa invece uno yogurt fluido, quindi più liquido, consiglio di preparare le tartine in questo modo: dopo aver speziato lo yogurt come descritto sopra, poniamo sul pane prima le striscioline di salmone, decoriamo come sopra e, solo alla fine, aggiungiamo poca salsa di yogurt come dressing; ovviamente, in quest’ultimo caso, questa operazione va fatta pochi minuti prima di servire le tartine, per evitare che la crema di yogurt così fluida bagni troppo il pane, rovinandolo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.