Crea sito

Peperoni con olive e capperi all’agro

I peperoni con olive e capperi all’agro sono una delle mie ricette preferite, anche perché mi ricordano mia madre che ce li preparava spesso, soprattutto la domenica. E’ un contorno molto facile che io preparo in due modi diversi, a seconda che abbia dei peperoni grigliati avanzati da precedenti ricette o dal pranzo della domenica, oppure per consumare peperoni in eccesso che languono nel frigo. I peperoni con olive e capperi all’agro possono accompagnare piatti a base di carne, di pesce o possiamo utilizzarli come ripieno di gustose pizze, panini e torte salate; possiamo servirli sia caldi che freddi e saranno comunque squisiti. Ecco come li preparo.
 

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3peperoni
  • 1 spicchioaglio
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva (abbondante)
  • q.b.sale fino
  • q.b.olive nere snocciolate
  • 1/2 tazza da caffèaceto di vino bianco o di mele
  • q.b.capperi sotto sale
  • q.b.prezzemolo tritato

Preparazione

  1. Snoccioliamo le olive nere. Sciacquiamo i capperi sotto acqua corrente.

    Se useremo peperoni crudi, eliminiamo le parti di scarto, i semi, le coste bianche interne e tagliamoli a listarelle larghe almeno un dito.

    Poniamoli in una padella, aggiungiamo del sale fino, copriamo e lasciamo cuocere senza aggiungere altro, per circa 5 minuti, a fiamma media, mescolando spesso, per evitare che brucino. In questo modo i peperoni cominceranno a rilasciare l’acqua di vegetazione e si ammorbidiranno un po’, assorbendo meno olio successivamente.

    Dopo 5-6 minuti, togliamo il coperchio, uniamo l’olio extravergine, le olive nere, i capperi e lo spicchio d’aglio in camicia, mescoliamo e lasciamo insaporire per altri 5 minuti, mescolando spesso a fiamma vivace. Dopo cinque minuti, uniamo l’aceto e lasciamo che sfumi per qualche minuto, mescolando spesso, fino a quando l’odore dell’aceto non risulterà più tenue (due o tre minuti circa). Copriamo la padella, abbassiamo la fiamma e lasciamo che i peperoni divengano teneri, ma senza spappolarsi; in base ai nostri gusti decideremo quanto tempo lasciarli cuocere. Completiamo i nostri peperoni con olive e capperi all’agro con una spolverizzata di prezzemolo fresco tritato al momento.

    Se useremo peperoni grigliati, eliminiamo perfettamente la pelle bruciacchiata e poniamoli in un piatto, facendo attenzione a conservare anche il liquido di vegetazione che fuoriuscirà.

    Facciamo scaldare dell’olio in una padella insieme allo spicchio d’aglio. Non appena l’aglio comincia a sfrigolare, uniamo i peperoni, i capperi, le olive snocciolate, l’acqua di vegetazione dei peperoni, mescoliamo e lasciamo insaporire per 5 minuti circa. Poi versiamo l’aceto, lasciamo che sfumi, saliamo, copriamo e facciamo insaporire per circa 10 minuti, a fiamma bassa. I tempi di cottura, in questo caso saranno molto più veloci. Completiamo il piatto anche in questo caso con del prezzemolo tritato.

    Scegliete la versione che vi piace di più.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.